Mhmm!! Che colazione! Pane fatto in casa, marmellate autoprodotte, delizioso caffè e il caloroso sorriso di Agnes ed Edith. Quando una giornata inizia così può diventare solo una buona giornata!

[adrotate banner=”23″]

 

Puntuale alle 9.30 Bruno ci viene a prendere; è la guida dell‘hotel, e una bikeguide da più di 15 anni; non stupisce quindi che conosca tutti percorsi e i sentieri della verde Val Pusteria!

val pusteria in bicicletta

Una guida di cui noi mountainbiker ci fidiamo: Bruno

Oggi si va a Cima Gallina. E Bruno ci promette il blu del cielo, un percorso con salite all’ombra, una bella pausa in rifugio, passaggi bici in spalla su terreno ripido, panorami fantastici e trail scorrevoli. Che esagerato!

Mounatinbike (17)Mountainbike. (3)Ma al termine della giornata, davanti a un meritato aperitivo sulla terrazza dell’hotel abbiamo imparato una cosa: si può credere al 100% a quello che dice Bruno! La salita a Vila di Sopra su strade secondarie era per la maggior parte nel bosco; la strada forestale alla malga Lercher è stata piacevole fino a un tratto ripido, la sosta corroborante alla malga tradizionale è stata un piacere. E ne abbiamo avuto proprio bisogno, perché subito dopo è stato il momento di caricarsi le bici in spalla e salire a Cima Gallina. Il sentiero era stretto e a tratti un po’ esposto. Sopra poi: Wow! Il gruppo delle Vedrette di Ries così vicino che sembra di poterlo toccare con le Dolomiti che torreggiano a sud.

val pusteria mtb

La vista da Cima Gallina in direzione Plan de Corones

 

E poi ecco la discesa sul trail: prima un po’ accidentato, poi una meraviglia: rapido, vario, scorrevole. Proprio come promesso.

A cena, servita con 4 portate, cresce la gioia dell’attesa per il mattino dopo. Si va con Agnes ai laghi Glittner e un buon 70% della salita la risolviamo con lo shuttle. Il tour promette di diventare grandioso! Potevamo crederci? 🙂

innerhofer

Così la giornata può concludersi!

Suggerimento sull’alloggio

Hotel (18)Agnes und EdithUna cordialità così la si trova raramente. Le due sorelle albergatrici Agnes ed Edith conducono ormai da più di un decennio l’Hotel Innerhofer a Gais. E lo fanno con grande successo. Il duo e il loro hotel sono noti in tutta la regione e particolarmente apprezzati nei circoli ciclistici. Non stupisce: competenze ciclistiche e ospitalità di prima classe sono semplicemente una combinazione imbattibile!

[mappress mapid=”19″]