Da segnare sul calendario il week end del 28 e 29 settembre giorni dell’inaugurazione ufficiale della Greenway delle Valli Resilienti, una serie di percorsi dedicati al cicloturismo, alle bici da strada e alle mountain bike, un progetto che mira al rilancio e alla valorizzazione dei territori di Valle Trompia e Valle Sabbia, a poche decine di chilometri dal centro di Brescia.
Le Valli Resilienti si possono scoprire pedalando, grazie alla particolare conformazione del loro territorio, diviso tra montagne, ampi spazi e corsi d’acqua, luogo ideale per un’esperienza in sella alla propria bicicletta.
I primi due percorsi che saranno aperti sono rispettivamente da 8 km, per i meno esperti, con sterrati dolci che porteranno da Crone (BS) fino alle cascate del Monte Manos. Il secondo, da 25 km, è invece pensato per i biker più allenati e passerà da Idro (BS) e dal Monte Stino. Entrambi i percorsi possono essere conosciuti grazie all’aiuto di una guida esperta, in grado di dare consigli nei settori più impegnativi e di condurre il gruppo attraverso i punti panoramici più suggestivi.


Il programma dell’inaugurazione

Domenica 29 settembre si aprirà con la presentazione del percorso slow con partenza alle 7,30 dal parcheggio della Metro Prealpino di Brescia e scelta tra il percorso medio di 60 km oppure quello lungo da 72 km, guidati dalla FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) bresciana. Il villaggio e punto di ristoro sarà allestito al Forno Fusorio di Tavernole, un luogo dalla forte valenza storica che offrirà, per tutta la giornata, momenti di grande intrattenimento per tutti i partecipanti.
Parallelamente all’iniziativa slow, si terrà la randonnée alla scoperta del percorso road. La partenza, libera, è prevista tra le 7,45 e le 9,00, con check point lungo il percorso dove poter timbrare il “passaporto del ciclista”, usufruire di assistenza meccanica e fare un piccolo break.
Già il 25 agosto sarà possibile avere un assaggio del percorso più adrenalinico della greenway, che si snoda sul crinale fra la Valle Trompia e la Valle Sabbia, partendo dal Monte Maniva fino a Brescia. Per quel giorno è infatti in programma la Iron Valley, una mountain bike marathon a coppie organizzata dal Bike Park Pezzeda e dall’esperto rider Gianni Mozzoni.
Dall’8 al 15 settembre, inoltre il Camping Vantone Pineta ospiterà una settimana green interamente dedicata al mondo delle due ruote, con uscite giornaliere sui sentieri ancora inesplorati del crinale tra le due Valli e sulle alture che si affacciano sul lago d’Idro.

Non perderti questo:   Tra natura e cristalli, Hall in Tirol e Swarovski


I percorsi delle Valli

La rete di sentieri si estende per più di 1.500 chilometri attraverso le due valli e prevede percorsi per mountain bike, slow e road bike. I sentieri dedicati alla MTB sono circa 50 e si snodano attorno al crinale lungo 70 km con una media di 35 km per itinerario. Le due ciclabili slowbike risalgono la Valle Trompia per 30 km e la Valle Sabbia per 45 km, mentre la road bike gode di un anello principale su strada da 120 km oltre a diverse varianti.
Questi percorsi che passano anche dalla cima del Monte Maniva fino alle rive del lago d’Idro faranno parte di una Greenway delle Valli Resilienti, un circuito ciclistico che ha preso forma e valorizzazione grazie all’intervento congiunto di Fondazione Cariplo e delle due Comunità Montane e che consente alle valli di guardare a un turismo sostenibile che passi anche dalla passione per la bicicletta e che possa accogliere tutti, dai professionisti alle famiglie con bambini.


http://www.attivaree-valliresilienti.it/