Non è alle Maldive ma a Limone sul Garda, e dal mese di luglio dello scorso anno è aperta la pista ciclabile dei sogni.
Stiamo parlando della spettacolare pista ciclabile che da Limone sul Garda arriva fino al confine con la provincia autonoma di Trento, proponendo un nuovo tratto direttamente a sbalzo sul lago. Quest’opera è diventata essa stessa un’attrazione turistica di primo piano per l’Alto Garda, non solo per l’interessante percorso per le due ruote, ma anche per i panorami che propone e per il percorso ardito dove si insinua la pista ciclabile.

Garda by bike

“Garda by bike” nel suo complesso è un itinerario ciclabile di 190 km lungo il Lago di Garda, collocato a crocevia tra i due percorsi Eurovelo EV7 “Itinerario dell’Europa Centrale” ed Eurovelo EV8 “Itinerario Mediterraneo”, in questo modo quindi connesso alla rete ciclabile europea.
Il progetto globale ha una segnaletica uniforme in tutti i territori attraversati, e sono utilizzati, dove possibile, piste e percorsi ciclabili già esistenti, sia comunali che provinciali.
In territorio bresciano, per intendersi lungo la sponda occidentale del Lago di Garda, sono una novantina di chilometri attraverso i comuni di Sirmione, Desenzano del Garda, Lonato del Garda, a cui si aggiungono alcuni comuni della Valtenesi quali Padenghe sul Garda, Moniga del Garda, Manerba del Garda, inoltre costeggiando la riviera verso nord attraversa i territori di San Felice del Benaco, e, nel Parco dell’Alto Garda, Salò, Gardone Riviera, Toscolano-Maderno, Gargnano, Tignale, Tremosine sul Garda, Limone sul Garda.
Spettacolare il tratto fra Gargnano e Limone sul Garda, dove il tracciato si inerpica sui pendii ripidi dei monti della Valvestino. Questo percorso di circa 27 km è quindi consigliato ai soli esperti, ma per chi non è in grado si sostenere l’impegnativa salita è prevista la possibilità di utilizzare la navigazione sul lago attraverso battelli predisposti al carico delle biciclette.

Non perderti questo:   Viaggi in bicicletta organizzati: le 5 mete preferite


Nella provincia di Trento il percorso attraversa i comuni di Riva del Garda, Nago-Torbole, Arco ed ha una lunghezza di circa 7 Km.
69 sono i km percorribili nella provincia di Verona dentro i territori di Peschiera del Garda, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda, Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine, ricalcando in parte il tracciato della ciclopista del Sole.
In provincia di Mantova il tratto è breve ed è di collegamento fra Peschiera del Garda e Pozzolengo, sulle colline moreniche, da Ponti sul Mincio a Castellaro Lagusello a Lonato del Garda. Due i percorsi individuati e alternativi, entrembi si sviluppano in prossimità del Parco regionale del Mincio.
L’intera ciclopista sarà completata entro il 2021.

Come iniziare il percorso della ciclopista

Per accedere alla ciclabile è necessario lasciare l’auto nel parcheggio multipiano posto sulla passeggiata a lago (Lungolago Marconi) e da qui proseguire, per 4 km in bicicletta o a piedi. Al parcheggio è stato allestito un punto di noleggio E-bike, da utilizzare esclusivamente perpercorrere la nuova ciclopista alle seguenti tariffe: 20,00 euro mezza giornata, 30,00 euro giornata intera. La pista ciclopedonale è accessibile a tutti e aperta 24 ore su 24. Per chi volesse gustarsi solo gli ultimi due km a picco sul Garda, è predisposto un servizio taxi in motocarrozzetta, al costo di 12,00 euro, che vi porterà in prossimità dell’ingresso della pista.

Ad oggi, i passaggi contati dal 14 luglio 2018, sono stati 199.842.

http://www.comune.limonesulgarda.bs.it/