Il sito Piemonte Bike presenta tra i suoi 100 percorsi, alcuni percorsi “iconici”, che vi presentiamo e che poi potrete trovare nel portale spiegati in maniera dettagliata:

piemonte in biciclettaItinerario per chi ama la bicicletta e i suoi campioni.

Parte da Acqui Terme e giunge al Santuario di Oropa, passando per il Monferrato e per Castellania. Qui la strada si impenna di emozioni con la mitica salita di Oropa tratto che tutti conoscono come “la salita Pantani”. Ad Oropa, sito Unesco, percorrendo l’Oasi Zegna, lo straordinario parco naturale ad accesso libero delle Alpi Biellesi dove famiglie, bambini e sportivi possono praticare attività nella natura.

Sulle tracce invece della storia ecco “Le strade dei Pellegrini “(Astigiano). 

Da Asti a Albugnano l’itinerario segue l’antico tracciato dei sentieri che costituivano nel medioevo una delle tanti varianti della Via Francigena  e si snoda tra luoghi di grande interesse naturalistico come il Parco di Valle Andona, Valle Botto e l’area dei Gorghi di Monale, le splendide chiese romaniche (San Nicolao a Settime, San Secondo di Cortazzone e San Giorgio di Bagnasco a Montafia) per giungere a Capriglio e percorrere i luoghi dell’infanzia di Don Bosco e Domenico Savio a Morialdo fino alla borgata Becchi per salire verso Albugnano da Castelnuovo Don Bosco e poi arrivare alla Canonica di Santa Maria di Vezzolano”.  

Piemonte in bici foto Davide GiovinazzoLa Via del Sale

rappresenta per il Cuneese, l’Imperiese e la vicina Costa Azzurra, un fiore all’occhiello grazie ai suoi 60 km di strade bianche percorribili a piedi, in bicicletta e con i mezzi a motore.  Detta anche “Via Marenga” (cioè “che porta al mare”), la Via del Sale che transitava da Limone era un caratteristico percorso mulattiero che, pur superando quote assai elevate, non presentava fastidiosi saliscendi; oggi le “Vie del Sale” hanno perso la connotazione commerciale assumendo un ruolo importante per il turismo outdoor: mete di escursioni, trekking e MTB, queste permettono di esplorare territori ancora incontaminati e ricchi di varietà floro-faunistiche.