Esiste un luogo in Austria a soli 20 minuti da Innsbruck, che ha tutte le caratteristiche dei luoghi di montagna descritti nelle fiabe tanto che ci si può aspettare di incontrare da un momento all’altro Heidi, la protagonista di quel delizioso cartone animato di qualche anno fa, che insieme al suo compagno di avventure porta al pascolo le pecorelle. E’ un autentico paradiso si chiama altopiano di Mieming, ed è soprannominato Sonnen Plateau, perché proprio qui il sole si concede più che altrove, rendendo questi luoghi un’oasi per vivere  emozioni indimenticabili in mezzo alla natura. Qui dicono che ci sia l’”estate più lunga del Tirolo” e quindi si presta fuori stagione ad essere frequentato per alcuni percorsi in bicicletta.

IL SONNEN PLATEAUaltopiano

Il nostro punto di partenza e di arrivo è stato l’Hotel Schwarz, un gioiello quanto a bellezza, calore, ospitalità e cura del particolare. Avendo a cuore la salute dei propri ospiti offre delizie anche molto salutari, necessarie per chi pratica sport. Siamo così partiti per una facile escursione in mountain bike che ci ha fatto conoscere i dintorni dell’altopiano assolato.

Schwarz 20001-ba

Una natura quasi incontaminata e boschi che si alternavano a prati verdissimi, con le vette alte in punta sempre un po’ innevate a fare da sfondo, erano il quadro nel quale ci muovevamo. Qua e là qualche laghetto balneabile a completare il disegno. Il pranzo non è stato lasciato al caso, ma era organizzato all’esterno di una baita in mezzo ad un prato con un duo tirolese che si accompagnava con contrabbasso e fisarmonica. Dopo aver sorseggiato le famose “snaps”(piccoli bicchierini di grappa) come fossero acqua fresca, siamo tornati al punto di partenza dove ci aspettavano saune e massaggi.

ALTRI PERCORSI SULL’ALTOPIANO DI MIEMING E TIROL MITTE

 

miemingbici papabici famigliatelfs

 

L’altopiano di Mieming ospita vari percorsi in mountain bike, impressionanti dal punto di vista paesaggistico seppur tecnicamente semplici. Il punto di partenza e di arrivo della pista ciclabile del dottore tra le nuvole, che prende il nome dalla famosa serie TV “Der Bergdoktor”, è il laghetto balneabile di Mieming. Le località toccate sono: Fiecht, Telfs, Wildermieming e Barwies. Il percorso della durata di poco più di due ore si snoda tra prati, campi e sentieri per lo più soleggiati. Chi, invece, preferisse un tour più breve può partire sempre dal laghetto balneabile e prendere il circuito che porta alla cima Fiechter Köpfl. Tale percorso circolare che offre una magnifica vista sull’altopiano dura solo un’ora e 15 minuti. La cima Arzberg (soprannominata “Kupf”) è una meta adatta sia a famiglie che a biker allenati. Partendo dall’impianto di tennis di Birkenberg/Telfs e costeggiando il bosco di Telfs si arriva al santuario di Birkenberg per poi proseguire verso la cima Arzberg.

PER CHI HA FIATO E GAMBE

 

casa heidipanorama

Un po’ più impegnativo è il sentiero che, partendo sempre da Obsteig e passando dalla località Finsterfiecht, porta alla malga Simmeringalm. La ricompensa per chi supera il dislivello di 825 metri è davvero generosa: splendida vista dalla torre panoramica di Grünberg e ottima cucina in accogliente malga. Lo stesso vale per il Giro del Tschirgant per cui sono richieste buone condizioni fisiche. Per fare il giro di questa montagna dalla forma spiccatamente conica si parte dalla chiesa di Barwies e, passando dalle località di Obsteig, Arzkasten, Nassereith, Strad, Imst e Mötz, si ritorna al punto di partenza. La presenza di molteplici opzioni di sosta lungo il percorso e la possibilità di praticare rafting a Inn bei Silz sono solo due dei buoni motivi per concedersi una pausa, tra una pedalata e l’altra.

Non perderti questo:   Tra enogastronomia e pedalate a Rango in Trentino

SEMPRE PIU’ IN ALTO

Allenamento e resistenza sono i requisiti necessari per affrontare il percorso di MTB con un dislivello di 939 metri che porta alla malga Flauerlinger Alm, partendo dal centro della località di Flauerling. Lo stesso dicasi per chi decide di avventurarsi sugli itinerari che conducono ai rifugi Strassberghaus e Alplhütte, raggiungibili su un sentiero nel bosco che parte dal centro di Telfs e passa dalla frazione di Lehen. Tale tour che si snoda su un sentiero di ghiaia con un dislivello di 906 metri richiede buone capacità tecniche e condizioni fisiche.

Infine, tra i percorsi classificati come “difficili” vale la pena menzionare il tour che porta alla malga Pfaffenhofer Alm, con un dislivello di 1.052 metri rispetto al centro della località di Pfaffenhofen, oppure il Giro della Valle Gaistal. Chi riesce a superare la sfida costituita da quest’ultimo percorso di 69,1 chilometri con un dislivello di 2.103 metri ha anche l’opportunità di scoprire uno dei percorsi più belli dal punto di vista paesaggistico di tutto il Tirolo. Partendo dalla chiesa di Barwies, si passa dalle località di Obsteig e Arzkasten, nonché dal passo Marienbergjoch e dal paese Biberwier fino a raggiungere la località Ehrwald e l’omonima malga Ehrwalder Alm. Il sentiero, che attraversa la valle Gaistal e il comune di Leutasch, passando per le frazioni di Buchen e Baierbach, porta al paese di Telfs per poi ricondurre a Barwies. La ricompensa per l’impegnativo saliscendi del tour è costituita da grandiose viste e impressionanti paesaggi da cartolina.

 

MENTRE GLI SPORTIVI PEDALANO ….I PICCOLI SI DIVERTONO ALL’HOTEL SCHWARZ

 

DSC_0470 1F5Y0503

Una torre interamente dedicate a loro, i piccoli ospiti dell’hotel Schwartz, con un ristorante riservato e tante sale giochi per soddisfare I desideri di ogni età. C’è dunque la possibilità, per le escursioni più impegnative, di lasciarli divertire all’interno della struttura che offre piscine coperte e scoperte con scivoli e giochi d’acqua. All’esterno c’è persino un attrezzatissimo campo indiano per potersi sfogare e vestire i panni delle popolazioni americane in via di estinzione ma che tanto fascino hanno ancora. Tornati in hotel gli adulti potranno concedersi il meritato relax assieme ai figli godendo del centro benessere.

 

_SPA_Anwendung_116 Garten2-yHotel1-y

Il cuore pulsante dell’oasi benessere è costituito dalle sei piscine dislocate tra architetture interne permeate di luce e l’idilliaco giardino. Se nelle due piscine sportive il ritmo può farsi più intenso, nella piscina relax fornita di lettini massaggianti va in scena la tranquillità assoluta. L’idromassaggio “Nido d’aquila” a 36 gradi e la piscina salata con Liquid Sound offrono una piacevole accoglienza, mentre la piscina emozionale con cascata e grotta assicura un gradevole refrigerio. Il laghetto naturale balneabile con suoi 1.100 metri quadrati coniuga alla perfezione esperienza naturale e divertimento acquatico.

 INFORMAZIONI UTILI 

Per prepararsi al percorso scelto e pianificarlo nei dettagli, consultare www.tirol.gv.at/mountainbike. In tale sito ufficiale della regione Tirolo è possibile trovare assistenza e numerose informazioni in formato digitale sui percorsi, estremamente utili sia in fase di pianificazione che in viaggio. Ad esempio, è possibile scaricare in formato PDF e stampare delle cartine dettagliate in formato digitale di singoli percorsi. Inoltre, è possibile fare il download anche di itinerari GPS, file di Google Earth e sovrapposizione di mappe digitali.

 

Informazioni: Tourismusverband Sonnenplateau Mieming & Tirol Mitte (Associazione turistica dell’altopiano di Mieming e Tirol Mitte), tel. +43-5264-8106, [email protected], www.sonnenplateau.com.

 

 Reportage di Ludovica Casellati