Gomme grandi, così tanto da far venire in mente un aggettivo solo: grasse, anzi: fat, come Fat Bike.

La nascita delle Fat Bike

Oltreoceano le hanno chiamate subito così, “Fat Bike”. Non si sa bene se siano nate per una necessità o siano state realizzate per gioco e poi, una volta viste, gli si sia trovata il giusto campo di utilizzo.
Fatto sta che le Fat Bike sono tra noi. A chi piacciono e a chi no. A dire il vero nessuno ha mai detto che non siano divertenti, perché le Fat Bike, divertenti, lo sono davvero. Vuoi non divertirti a pedalare sulla sabbia o nella neve fresca?
Prima, semplicemente, non si poteva. Oppure si faceva a fatica magari con qualche stratagemma da applicare alla bicicletta. Ora c’è la bicicletta fatta appositamente per i terreni così cedevoli. Una bicicletta che è in grado di “galleggiare” sulla sabbia come sulla neve con le sue grosse ruote.

Le Fat Bike in Italia

Che poi le Fat Bike, è da un po’ che sono tra noi. Così tanto da averne potuto osservare la parabola fatta da sorrisi e gomitate, poi curiosità, poi divertimento e ora, pare, di uno stabilizzarsi verso il basso. Nel senso che un mercato di Fat Bike, almeno in Italia – ma anche all’estero non è che la situazione sia poi così diversa – non è mai partito per davvero.

Dettagli tecnici delle Fat Bike

La Fat Bike ha le ruote enormi e un telaio costruito appositamente. Niente ammortizzatori (sarebbe difficile anche trovargli lo spazio e bisognerebbe lavorare con pezzi costruiti ad hoc) ché tanto ci sono le ruote e le gomme a dare comfort e sui terreni cedevoli è praticamente impossibile scivolare. Da qui nasce tutto il divertimento.

Acquistare una Fat Bike?

Si tratta anche di biciclette mediamente pesanti e poco pratiche, in una parola: di uso limitato e quindi poco versatili. Una bicicletta così fa fare fatica su fondi più duri e le si preferisce altro. Le Fat Bike, però, si sono ricavate un loro spazio interessante in alcune strutture di accoglienza a disposizione di clienti che le possono affittare per divertirsi in montagna. Qui non c’è certo il rischio che vadano sprecate e il divertimento è assicurato, tanto che c’è chi dirotta le proprie prenotazioni dove possa trovare una bicicletta di questo tipo.
Insomma, un altro modo di pedalare da provare. Perché se avete già provato una Fat Bike, ci vorrete tornare.