Iniziamo questo 2020 con tanti bike tour per la testa, alcuni già provati altri ancora tutti da vivere. E nella lista dei prossimi viaggi su due ruote non poteva di certo mancare la Cappadocia con i suoi Camini delle Fate. Si tratta di una regione della Turchia molto nota per i suoi particolari paesaggi naturali, oggi patrimonio dell’Unesco e meta di turisti che vogliono sognare ad occhi aperti.
Si tratta di un luogo che assomiglia ad un canyon, fatto di tanti pinnacoli, salite e discese, con i colori della terra che toccano le più variabili nuance. Il tutto reso possibile da due vulcani inattivi, l’Erciyes e l’Hasa, che in passato, eruttando, hanno dato vita a queste formazioni coniche così caratteristiche da diventare simbolo di questa regione.


Questo tipo di territorio è perfetto per i ciclisti amanti della mountain bike, in quanto si presta ai dislivelli in poco tempo. Se volete provare l’ebrezza di un tour tra i Camini delle Fate, la cosa più saggia è rivolgersi a Biking Cappadocia, un vero e proprio tour operator che offre diversi circuiti più o meno brevi, più o meno difficili. Basta saper scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.
Sul sito trovate percorsi già pronti, da un giorno o più, con una guida del posto, per scoprire le bellezze a velocità di bicicletta. Il tour più gettonato e più famoso, è quello della Valle di Goreme dove, oltre al paesaggio iconico ci sono tantissime chiese antiche in cui fare tappa per poi ripartire. Il Goreme Valley Explores permette di godersi appieno uno dei panorami più famosi del mondo. Appena 22 km e 500 metri di dislivello per vivere un’esperienza unica.
Se invece volete allungare il vostro bike tour, mettete nelle lista le valli di Zelve e Sogani in cui poter visitare con una guida turistica locale le tante abitazioni sotterranee di popoli antichi che proprio lì correvano al riparo dai nemici.


Nel vostro bike tour non potete non prevedere un giro in mongolfiera, immersi nel più totale silenzio tra decine di altre mongolfiere che spiccano il volo. Dall’alto il canyon diventa magico e qualche pilota di mongolfiera si addentra addirittura dentro qualche anfratto per mostrare più da vicino i colori e al tramonto sembra di essere in un sogno.
Foto by Pixabay.com