Al via l’estate in Alta Badia, altopiano car-free, che per quest’anno punta su nuove proposte dedicate al divertimento in famiglia, alle discese adrenaliniche, allo smartworking e alla mobilità. All’aria aperta in un mix esplosivo di energia e natura combinato con “Movimënt”

Cos’è Moviment

Il parco dell’Alta Badia a 2.000 metri di altitudine, senza traffico, raggiungibile solo con gli impianti di risalita da La Villa, San Cassiano e Corvara. E’ un luogo vivo, dinamico, che si rinnova costantemente. Per l’estate 2020 tra proposte inedite ci sono nuovi trail e seggiovie da inaugurare. Oltre ai parchi dedicati, come l’Active Camp, il minigolf Bear Park, il percorso di Spaghettino, quest’anno arriva “Movimënt dles Ês”. L’itinerario, a tappe, parte da Piz Sorega e arriva al Bioch, e permette di scoprire tante curiosità sulle api grazie a giochi, scivoli, alveari didattici, divertimenti interattivi. Un percorso adatto anche ai più piccoli, grazie ai comodi passeggini appositamente studiati per i percorsi di montagna, noleggiabili al Piz La Ila, al Piz Sorega e al Col Alt. Tornano poi il calendario di attività settimanali dedicate ai tour in bici, all’orienteering e al geocaching, e la Kid’s hour quotidiana con gli animatori specializzati, che propongono giochi, laboratori, disegni e sport.

Bike Beats

E’ una delle novità di questa estate molto “speciale”, i Bike Beats sono percorsi bike in terra o sabbia battuta, con piccoli ostacoli e varie fototrap che scattano foto in posizione strategica. Un nuovo percorso, che parte da Piz Sorega, che include il panoramico Trail Ödli, il più serpeggiante Trail Cör, il Trail Avëna e il Trail Fle: si tratta del Trail Mans, lungo più di 2 km, di media difficoltà, molto tecnico (apertura a fine luglio). Giunti in fondo al Trail Mans, ci si trova davanti a un’altra novità: la seggiovia La Fraina, che, insieme alla seggiovia Bamby, sarà inaugurata il prossimo 11 luglio. I due impianti, appena realizzati, uniscono Piz Sorega e Piz La Ila. Il nuovo collegamento avvicina i vari punti sulla mappa e rende più fruibile tutto il parco. Grazie alle due seggiovie si può parcheggiare in uno qualsiasi dei paesi che circondano l’altopiano, San Cassiano, La Villa, Corvara, e viaggiare in ogni direzione, all’interno di Movimënt.

Mountain Bike

Facendo il punto della situazione per le MTB a Piz Sorega c’è Cör, cuore in ladino, una serpentina ripida e ricca di salti, waves, paraboliche e muri, contrassegnata dal colore rosso. Da Piz Sorega partono anche Ödli, occhi, il percorso verde, tecnicamente un po’ più semplice, estremamente panoramico, e Mans, ovvero mano, il nuovo trail molto tecnico. Dove Cör e Ödli si uniscono nasce il percorso blu, Avëna, che come una vena conduce fino a valle. Spostandosi velocemente a Pralongià c’è Fel, fiato in ladino, che scende fino a Passo Campolongo. Prima di lanciarsi giù dalle piste vi consigliamo di fare un po’ di rodaggio, divertendosi con il pumptrack. Ce ne sono due, con caratteristiche differenti: il primo e a Piz Sorega dove grazie alle gobbe strategicamente posizionate lungo il tracciato i biker prendono velocità senza bisogno di pedalare, ed esercitano equilibrio e riflessi. Un secondo pumptrack è a Piz La Ila, è completamente in legno ed è adatto a bambini ed adulti. Sfruttando gli impianti di Movimënt si può vivere appieno l’avventura del Sellaronda MTB Tour che gira intorno alle cime delle Dolomiti e al gruppo del Sella, tra single trails, sentieri e strade forestali da percorrere con o senza guida.

Smartworking

Movimënt ha allestito due postazioni per lo smartworking, con scrivanie in legno massiccio, si trovano a Piz La Ila e in zona Bioch, in posizioni panoramiche e decisamente tranquille. Grazie alla presa alimentata da un pannello fotovoltaico e a due porte usb è possibile dedicarsi a una temporanea full immersion digitale, mantenendo comunque uno stretto contatto con la natura circostante.
Novità riguardano anche la nuova tessera giornaliera Movimënt Daily Card, che permette di utilizzare tutti i nove impianti dell’area: una soluzione ideale per i biker, che possono provare tutti i percorsi con un solo biglietto. Altre due opzioni sono la tessera plurigiornaliera (da tre giorni in su) Alta Badia Summer Card, valida sui 17 impianti dell’Alta Badia, e la tessera Dolomiti Super Summer Card, che include tutti gli oltre 100 impianti del comprensorio.