In anteprima europea arriverà a Bologna il bike sharing a pedalata assistita. Dal mese di ottobre saranno 300 le eBike di Mobike messe a disposizione di cittadini e non. Mobike è già il gestore del bike sharing del Comune dal giugno 2018 e nelle strade della città sono disponibili, 24 ore su 24, 2.000 biciclette “Mobike Lite” a tre marce. Ma a ottobre arrivano le ebike che verranno posizionate negli stalli previsti in città. La eBike ha un motore elettrico che aiuta la pedalata, senza però eliminarla. Dotata di Gps e “connessa” grazie alla tecnologia, la eBike ha un’autonomia di 80-100 chilometri e può arrivare alla velocità di 25 chilometri orari e compensare fino al 95% dello sforzo necessario per pedalare. Usare la eBike è semplice ma è necessaria la nuova versione della Mobike app. L’utente può scegliere il mezzo che preferisce cliccando sull’icona “Mobike” per il modello tradizionale o su “E-bike” per la bicicletta a pedalata assistita. A differenza delle classiche Mobike, dove per terminare la corsa viene chiuso manualmente il lucchetto che si trova sul mezzo, le eBike sono dotate di un lucchetto elettronico e la corsa termina tramite app.

Non perderti questo:   Viagginbici e Cotto e mangiato, percorsi d'autore in bici


Il bike sharing a flusso libero prevede spazi riservati alla sosta delle biciclette, i Mobike Hub, visibili nella mappa dell’app gratuita “Mobike” scaricabile da Apple Store o da Google Play, e il sistema incentiva la sosta ordinata delle biciclette, premiando con tariffe più favorevoli gli utenti che terminano la propria corsa all’interno di un Mobike Hub, ferma restando la possibilità di un utilizzo delle biciclette a flusso totalmente libero, vale a dire con termine della corsa anche al di fuori dei Mobike Hub, ma sempre nel rispetto delle regole del Codice della strada. Previste anche delle zone “no parking” per mantenere bassa la conflittualità tra mobilità ciclabile e pedonale- E’ presente anche un servizio operativo su strada incaricato di gestire guasti, atti vandalici, manutenzione ordinaria delle biciclette, controllo e “rifornimento” dei Mobike Hub e più in generale il riequilibrio della flotta bici in funzione degli spostamenti effettuati dall’utenza.
https://mobike.com/it/about