E’ la cicloturistica che attraverso il Trentino-Alto Adige arriva fino a Verona e per il 2019 ha suggellato un accordo di collaborazione con il FAI. L‘Augustour, premiata con l´Italian Green Road Award nel 2015, è una cicloturistica in tre tappe che parte dall’Alto Adige, attraversa il Trentino e termina in Veneto nella città di Verona. La date da segnare sono quelle che vanno dal 24 al 26 maggio prossimi. Tutti i partecipanti pedaleranno lungo una parte della Via Claudia Augusta, l’antica strada commerciale d’epoca romana, usufruendo di una serie di servizi affinché in primo piano ci siano solo divertimento e piacere di pedalare.


Il percorso parte dal capoluogo altoatesino Bolzano, e si snoda lungo la splendida Val d’Adige seguendo l´omonimo fiume sino alla città di Trento, per poi proseguire, sempre in direzione sud, fino a Rovereto e in Vallagarina e terminare la pedalata a Verona. Ogni giorno i partecipanti pedaleranno in gruppo con una guida.
Ad ogni tappa, oltre a punti di ristoro con spuntini gastronomici a base di prodotti tipici e una degustazione di vini in una cantina locale, sono previste alcune soste a carattere culturale.

Non perderti questo:   In Toscana bonus bici pieghevoli da portare in treno

In collaborazione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) alcuni volontari accompagneranno i cicloturisti alla scoperta di castelli, come il Castello di Avio, e di palazzi collocati lungo il percorso. Non mancherà una breve sosta nel centro di Trento per ammirare la bellissima piazza e il suo Duomo. E’ prevista anche una cena all’aperto a Rovereto, in occasione della Notte Verde e una visita ad una cantina vini a Mori.
Questo itinerario nasce con l’obiettivo di mostrare agli appassionati di cicloturismo, di trekking e di e-bike, la bellezza della natura e far conoscere il territorio lungo questo tratto “italiano” della Via Claudia Augusta. Nei tre giorni deell´Augustour, i partecipanti copriranno complessivamente 200 chilometri e pedaleranno in un paesaggio unico nel suo genere accompagnati da vigneti, castelli e montagne. Per chi volesse è possibile usufruire del servizio di noleggio bici e utilizzare il bus transfer che, alla fine delle tre tappe, riporta da Verona a Bolzano.
Per partecipare all’Augustour ci si può registrare online sul sito trilingue https://www.augustour.it