La bicicletta gravel torna protagonista delle strade bianche della provincia di Siena. Domenica 4 e lunedì 5 novembre si terrà a Bagno Vignoni – San Quirico d’Orcia la terza e ultima tappa del circuito Gravel Road Series. Un modo per poter ripercorrere parte degli sterrati toscani teatro dell’Eroica. La bicicletta gravel ormai non è più solo una moda arrivata dagli States, ma una vera e propria compagna di viaggio per scoprire la bellezza di un territorio.


Su queste strade si è tenuto un evento gravel anche lo scorso week end. Domenica 29 infatti a Bagno Vignoni si è disputata la Val d’Orcia Gravel, appuntamento del circuito nazionale “Gravel Road Series”. Due i percorsi affrontati dai corridori: 100 chilometri, con dislivello complessivo di 1.300 metri oppure 50 chilometri con dislivello di 600 metri. La partenza per entrambi i percorsi in piazza Chigi a San Quirico d’Orcia.

Le due gare si sono snodate all’interno del territorio della Val d’Orcia, scenario accogliente per la bicicletta di ogni tipo. Lo scopo principale dell’evento è sttao quello di stare insieme, fare gruppo e godersi la giornata, senza guardare troppo il cronometro.


L’organizzazione ha poi voluto rendere ancora più avvincente la gara di 100 chilometri con due prove speciali “segrete”, utilizzando la piattaforma “Strava”.

La festa in Val d’Orcia non è stata solo per chi ha pedalato, ma per tutti queli che scesi in piazza hanno partecipato alla”Castagnata d’Autunno”, con castagne arrosto, vin brulè, dolci e tanta musica. La giornata è stata completata dal concerto live di “Bixio and the Crooner”, italian swing e boogie.

E poi è stato un tripudio di colori e rumori nel villaggio expo, e di luccichio delle biciclette gravel appena lanciate sul mercato. Bici da provare, per conoscere le sensazioni di pedalare una bicicletta progettata proprio per lo sterrato. La Val d’Orcia Gravel, è stata organizzata con il patrocinio del Comune di San Quirico d’Orcia e della Pro Loco di Bagno Vignoni, con la collaborazione del GS Etruria.
E tra qualche giorno si replica!

http://gravelroadseries.it