L’OROSCOPO SETTIMANALE DI VIAGGINBICI

dal 30 Maggio al 6 Giugno 2020

DI MADAME MOSKARDIN

 

 

GEMELLI (21 Maggio 21Giugno)

Vi state chiedendo se per quelli che non ci arrivano esiste una prolunga. Vi diamo questa bella notizia: se pensavate di aver completato la collezione dei casi umani, tra poco escono anche le figurine speciali. D’accordo: la vostra pazienza è catalogata come un mammifero estinto, ma cercate comunque di sorridere: fatevi un surfie.

 

 

 

 

CANCRO (22 Giugno 22 Luglio)

Se per sentirvi tonici fate acquagym, le stelle consigliano stavolta acqua tonica e gin. Lo avete capito anche voi che la vita è come il parrucchiere subito dopo la piscina: tu gli dici cosa ti piacerebbe e lui fa quello che vuole. Quindi beveteci su. Ma non l’acqua col cloro, per carità, che quella sbiadisce.

 

 

 

 

LEONE (23 Luglio 22 Agosto) 

Non fate calcoli che poi vi vanno nella bile. E soprattutto non dite “Ora che ti ho trovato ti terrò con me per sempre, perché così non è amore ma usucapione”. Il vostro compagno, non solo di vita ma anche di squadra, vi sta avvertendo “O t’elevi, o te levi”.

 

 

 

 

VERGINE (23 Agosto 22 Settembre) 

Questa non fa ridere ma è comunque una battuta: ricordate il vecchio calembour “si vive d’istanti e d’istinti ma anche distanti e distinti”? Ecco, fatelo vostro. E’ arrivato il momento di schiacciare l’avversario. Dicono che porti fortuna.

 

 

 

 

BILANCIA (23 Settembre 23 Ottobre)

Circondatevi solo di persone che… Niente, fa troppo caldo ed è pure proibito fare assembramenti. Sullo striscione della vostra tifoseria avete letto: “Male non fare, paura non avere, palle non rompere”. E’ un buon fischio d’inizio.

 

 

 

 

SCORPIONE (24 Ottobre 21 Novembre)

Quanto la fate lunga: era un bacio senza importanza: un kiss’e ne frega! Sì, potreste fare anche il pieno di passione ora che la benzina è ribassata, ma badate che essere sentimentali e fedeli è rischioso in un mondo dove gli opposti si attraggono. Meglio single che in tre.

 

 

 

 

SAGITTARIO (22 Novembre 21 Dicembre)

Guglie Motel non è come vorreste essere ma dove vorreste essere. Un non luogo dove sco…mparire. Invece siete rintracciabili come la scatola nera di un Tir col tachimetro che consegna deperibili anche la domenica di Pasqua. Potreste prendere l’Autobrennero, mettere la freccia, uscire ad Arco e farvi un giro centro. Siete tesi.

 

 

 

 

CAPRICORNO ( 22 Dicembre 21 Gennaio)

Ti ci devo portare” è una bellissima dichiarazione,  “Ti ci vorrei mandare” una splendida alternativa. In ogni caso da fare a pedalate lunghe e ben distese. Le vostre aspettative di andare in tandem con qualcuno lungo la ciclovia dei progetti a breve termine, sono al momento in stand-bike.

 

 

 

 

ACQUARIO (22 Gennaio 19 Febbraio)   

Perché 1000 kg di tonno sono una tonnellata e 1000 kg di marmo non sono una marmellata? Sebbene in questo periodo intorno a voi possano esservi differenti opinioni e assetti variabili che vi girano intorno come i barracuda, siete approvati in toto: dalla A all’azoto.

 

 

 

 

PESCI ( 20 Febbraio 20 Marzo)       

Se siete in un momento di cambio casa, riordino ambienti alla Marie Kondo e affetti alla Maria De Filippi, potreste avere l’ascendente in …sgombro. Se gli altri non vi vedono neanche quando alzate il remo per invocare soccorso, fate voi la prima mossa. Ma attenti a non sbilanciarvi trooooooooooppo. Pluf!

 

 

 

 

ARIETE (21 Marzo 20 Aprile)   

A furia di metterci una pietra sopra avete dato vita a una nuova catena montuosa. Rassegnatevi: non potete essere nel cervello degli altri, provereste l’ebbrezza del vuoto come in una cengia esposta. Consolatevi con il distillato della vostra fiaschetta, compagna corroborante di salite. In vino veritas, in Grappa figuriamocis!

 

 

 

 

TORO (21 Aprile 20 Maggio)                     

Non lasciate a domani quello che potete fare oggi: lasciatelo a dopodomani, così avete anche oggi e domani liberi. Cari torelli, allenarsi non vuol dire fare 20 squat davanti al forno per controllare se la lasagna ha fatto la crosticina rossa come la muleta del torero. Lo vedete da soli che procedete a passo d’uovo, come le galline.

 

 

 

 

Illustrato da Nadia Guidi