Sono stati inaugurati tre nuovi sentieri per mountain bike in Alto Casentino, a Montemignaio, in provincia di Arezzo.
I tre nuovi percorsi possono essere attraversati a piedi, in bicicletta o a cavallo e partono dal paese di Marcello e Gabriele Mugnaini, entrambi ex corridori professionisti, che insieme ad alcuni loro familiari e in accordo con l’Amministrazione comunale, hanno voluto regalare ai tanti che riscoprono un turismo diverso, una nuova possibilità di passare qualche ora tra i boschi e la natura. Sono percorsi panoramici, interconnessi con i principali siti naturalistici del territorio.

Tre i comuni interessati, oltre a Montemignaio i sentieri toccano i territori di Reggello e Castel San Niccolò, ma soprattutto permettono di salire fino al monte Secchieta, in Pratomagno, o alla Croce Vecchia e tornare fino a Montemignaio attraverso i sentieri disegnati e ripuliti dalla famiglia Mugnaini.
Sia ciclisti che camminatori, hanno partenza e ritorno al campo sportivo della località montana, da dove partono e arrivano tre diversi percorsi di 6,2, 12,1 e 18,4 chilometri, con difficoltà adatte ai principianti e fino ai professionisti più esperti.
Il turismo in bici ha messo in moto tante Regioni italiane, in Toscana molto è stato investito sulla via Francigena ma anche sulla via Ghibellina, sulle strade di San Francesco e sulla pista ciclabile dell’Arno che entro il 2020 consentirà di unire la provincia di Arezzo a quella di Pisa.

Tra i luoghi di interesse da visistare a Montemignaio: la Chiesa di Sant’Agata, l’Oratorio della Madonna delle Calle e la Pieve di Santa Maria Assunta. A Reggello: l’Abbazia Vallombrosa, la Pieve di Cascia e il Museo del Masaccio. A Castel San Niccolò: il Castello dei Guidi, le Logge del Grano e il Museo della Pietra lavorata.