Ciclismo indoor nel vero senso della parola, più al chiuso di così non si può costretti a far gambe sui rulli. E allora ecco qua, stanno avendo successo una serie di piattaforme per pedalare dal salotto di casa. Sono simulatori, nel senso che simulano la sensazione di pedalare all’aperto, sono quasi tutte app a pagamento con un periodo di prova gratuito. Le più in voga sono queste.

Tacx simile all’uscita su strada, con dati, sforzo reale in funzione alle pendenze, pedali sensibili alla strada e filmati dei percorsi. Ci si può collegare con altri ciclisti ed analizzare i dati in un secondo momento. https://tacx.com/it/software-e-app/
Zwift è una sorta di videogame che premia l’utente con punti esperienza che consentono di ottenere attrezzature e kit. Si possono fare uscite di gruppo, permette di connettersi ad utenti di tutto il mondo. https://www.zwift.com/


TrainerRoad è proiettato sull’allenamento di qualità e obiettivi da raggiungere, il training si può calibrare su livelli personali di preparazione. https://www.trainerroad.com/
RGT Cycling permette di pedalare su percorsi virtuali o reali predefiniti, è a pagamento ma esiste anche una versione gratuita di base. Permette sedute di allenamento, strade reali o magiche, eventi e gare reali. https://www.rgtcycling.com/


Rouvy ha video geolocalizzati, una simulazione di rotte e gare, è compatibile con gli allenamenti di TrainingPeaks e Sufferfest. Ci sono 7.000 km di itinerari virtuali e 3.000 film di rotta. https://rouvy.com/en/features
Sufferfest oltre all’allenamento sui rulli, offre anche programmi di yoga e allenamento della forza pensati per le esigenze dei ciclisti. Ci sono istruzioni sui profili di guida, i timer di intervallo, gli indicatori di sforzo e gli obiettivi di prestazione. https://thesufferfest.com/

Bkool simulator, cerca di far provare le emozioni della bici, carpendone le vere sensazioni: la scia, l’attrito del terreno, la fatica della salita e il brivido della discesa. Ci sono video veri e simulatori 3D realistici. https://www.bkool.com/it/

Elite my e-trainer per chi ha rulli Drivo II e Direto X propone una funzionalità aggiuntiva, che permette l’analisi della pedalata, ovvero valuta la rotondità ed efficienza del gesto. https://www.elite-it.com/it/prodotti/app-software/my-e-training

Bikevo personal coach non propone percorsi o mondi virtuali, ci sono tabelle di allenamento e si possono fare piani personalizzati in base agli obiettivi stagionali. Un test iniziale permette di definire il livello di partenza. https://www.bikevo.com/bike-personal-coach/

Fulgaz propone dei video in HD 4k, e oltre ai percorsi e alle salite tradizionali ci sono anche cose insolite come i circuiti di Formula 1 di Melbourne e Abu Dhabi e  la possibilità di usufruire di un coach virtuale. https://fulgaz.com/