Australia, dall’altra parte del mondo. Terra misteriosa e patria di emigrazione italiana da sempre. C’è sempre qualcuno che ha un parente da andare a trovare. Il viaggio verso l’Australia, per qualsiasi motivo lo si intraprenda, può portarci nuove idee di viaggi in bicicletta. Dunque se si ha la fortuna o l’audacia di attraversare l’Oceano per visitare la terra degli “Aussie”, sappiate che certo non mancano gli spazi per usare la bicicletta!


Un’idea di viaggio ce la può dare l’area delle Greater Blue Moutains, iscritta tra i Patrimoni dell’Umanità, che si estende per oltre un milione di ettari. La regione presenta foreste tanto dense che l’albero più antico del mondo, il pino di Wollemi, è continuato a crescere indisturbato in una remota valle di questa zona fino al 1994.
La zona offre percorsi e itinerari per ogni livello di difficoltà e lunghezza. Migliaia di chilometri di sentieri antincendio attraversano in questa zona le creste delle scarpate e scendono nelle valli sottostanti.


Ad esempio si possono affrontare i 120 chilometri di territorio collinoso che vanno da Glenbrook a Wentworth Falls, o i 55 chilometri della rotta Wentworth Falls-Glenbrook che attraversa il lato meridionale della cresta della montagna, soprannominata “Labirinto blu” dai primi esploratori confusi dalla conformazione labirintica delle creste, tutte uguali tra loro. Gli avventurosi possono seguire la rotta dell’esploratore George Caley lungo un percorso da completare in cinque ore attraversando la Mount Banks Road. Da vedere i punti panoramici della Jamison Valley o Grose River Gorge.
Dieci chilometri di piste asfaltate offre il tour di Blackheath, oltre Govets Leap, Evans Lookout, Pulpit Rock e Perrys Lookdown. Se percorrerete il Murphy’s Trail tra Wentworth Falls e Woodford vi potete fermarvi per fare una nuotata all’Ingar Picnic Ground.


Se amate la brughiera e le foreste, Kings Tableland è per voi, offre però un lungo e difficile percorso che conduce in un giorno da Wentworth Falls al McMahons Lookout. Ne vale la pena solo per ammirare il panorama sul lago Burragorang, che fornisce la maggior parte dell’acqua alla zona di Sydney.
Un altro percorso porta da Hanging Rock a Blackheath, 30 chilometri su pista circolare da Mount Victoria lungo sentieri storici. Ci vogliono quasi tre ore lungo il Cliff Drive di Katoomba, passando per le torrette rocciose dette Three Sisters (Tre sorelle).
Se le ferie ve lo permettono tra fine giugno ed inizio luglio viene organizzata una gara ciclistica di 25 chilometri la Careflight Woodford fino a Glenbrook Cycle Classic.
Il Munda Biddi Trail è un itinerario che parte dalle colline di Perth verso Nannup lungo il Munda Biddi Trail, il cui nome significa “sentiero nella foresta” nella lingua aborigena Nyoongar. Oltre alle maestose foreste endemiche, percorrerete suggestive e sinuose vallate fluviali e attraverserete affascinanti cittadine nell’angolo sud-ovest del Western Australia. Il percorso segue sentieri e linee ferroviarie in disuso e comprende sezioni adatte a diversi livelli di esperienza in bicicletta.

Il tutto per un viaggio … dell’altro mondo!

www.australia.com