Torino:

Iniziativa FIAB Torino “Mattinata col brivido”: Domenica 29 gennaio scopriamo vecchi fatti di cronaca nera avvenuti a Torino e ormai dimenticati, percorrendo le ciclabili della nostra bella città.

Info: http://www.biciedintorni.it/application/index.php?id=808

Aosta: Fiera di Sant’Orso

Aosta, piccola capitale nel cuore delle Alpi, è  una città dalla storia millenaria che porta con se i segni di un passato importante. I giganti delle Alpi sembrano quasi volerla proteggere, custodirne la bellezza e l’unicità e salvaguardarne le tradizioni.
Occasione imperdibile per conoscere al meglio Aosta, la Fiera di Sant’Orso, evento popolare che da secoli celebra la creatività e l’industriosità delle genti di montagna. Quest’anno è prevista lunedì 30 e martedì 31 gennaio.
Fin dalle prime luci dell’alba la città è in fermento per la fiera che in epoca medievale si svolgeva nei pressi dell’omonima Collegiata. All’ombra del complesso monumentale, della Chiesa, l’imponente campanile romanico, il priorato ed il chiostro; secondo la leggenda, il Santo fosse solito distribuire ai poveri indumenti e “sabot”, le calzature in legno simbolo della tradizione artigiana regionale.

Oggi la fiera, che conta oltre mille anni di storia, occupa tutto il centro storico.

Nell’intreccio di vicoli e strade che collegano la Collegiata alla Cattedrale, ci si perde tra le centinaia di banchi degli artigiani, tra opere d’intaglio e tornite, sculture e intrecci, pizzi e tessuti, lavori in pietra ollare, oggetti di rame e ferro, vetro e ceramica.

Non perderti questo:   L’Anello dei Borgia, un nuovo percorso cicloturistico

Roma: la Farnesina apre le porte ai turisti

Aperti per Voi! Grazie ai volontari del Touring Club Italiano, visite guidate alla sede del Ministero degli Esteri e alla sua ricchissima collezione dʼarte 21 castel santangelo sanpietro-1

Dopo il Quirinale, sarà il Palazzo della Farnesina, sede del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ad aprire al pubblico i suoi saloni di rappresentanza, che finora non potevano essere visitati, e svelare i suoi testori d’arte e storia. Dal 27 gennaio, infatti, sarà visitabile grazie all’impegno dei Volontari Touring per il Patrimonio Culturale, impegnati nell’iniziativa Aperti per Voi, che favorisce l’apertura di luoghi d’arte e di cultura – musei, chiese, aree archeologiche, palazzi storici – altrimenti inaccessibili al pubblico.

Le visite accompagnate dureranno circa 90 minuti e si terranno dalle 10.00 alle 16.00, con prenotazione obbligatoria dal sito

Treviso-Ostiglia-800x476Dosson (Tv) : festa del radicchio rosso.

Il radicchio rosso è chiamato anche “fiore dell’inverno” ed è protagonista di una rinomata sagra in programma in provincia di Treviso. Le varietà più pregiate hanno forma allungata e foglie affusolate, e sono protagoniste di mille ricette. Gli stand gastronomici propongono le più gustose, anche in abbinamento ad altre eccellenze del territorio. Sono in programma anche spettacoli di gruppi folkloristici e musicali.