Nel silenzio, in mezzo alla quiete, nel lusso, con attorno numerosi percorsi per gli amanti della bicicletta alla scoperta di colline, laghi e passeggiate culturali nelle vicine città di Perugia, Assisi, Spello e Todi. Questo è Torgiano uno dei borghi più famosi per la produzione del vino sulla collina di Brufa in mezzo ad un parco di 12 ettari e tra le 33 sculture di artisti di fama internazionale che compongono “La strada del Vino e dell’Arte”, e qui sorge Borgobrufa SPA Resort.

Oltre alla splendida posizione panoramica, il Borgobrufa SPA Resort rappresenta un’eccellenza nel benessere con una SPA di 3.000 mq, la più grande dell’Umbria. Il mondo delle Acque ed il mondo delle Saune si compongono di una piscina interna ed esterna panoramica riscaldata con postazioni idromassaggio, una piscina estiva, vitarium, un bagno di vapore, una sauna della natura, una fontana di ghiaccio, una sauna panoramica, la stanza dei Cristalli di neve, il lago Salino e le Stanze Relax del camino, sensoriale, delle stelle e panoramica. 19 gli operatori ed un’offerta di più di 60 trattamenti.
Il benessere è quindi assicurato, ma anche il gusto trova il giusto appagamento grazie alle proposte gourmet del ristorante, qui la cucina è legata ai prodotti del territorio proposti nella rivisitazione delle ricette della tradizione umbra e mediterranea. Pane, pasta e dolci sono fatti rigorosamente in casa. I vini prodotti dall’azienda agraria di proprietà.


Per gli sportivi oltre ai percorsi bike c’è a disposizione anche una palestra panoramica e una sala attività corpo libero. Per gli amanti della bici sono a disposizione tutti i servizi bike necessari ad una vacanza perfetta: stanza bici, ma volendo si possono portare le bici in camera, una guida – accompagnatore per tour, tracce GPX, lavanderia, noleggio bici, massaggio sportivo, menù sportivo, pausa snack pomeridiana per ciclisti al ritorno, ricarica elettrica.


Torgiano e i suoi vigneti

Parliamo di bici, se volete un percorso piacevole e facile giusto per muovere le gambe, vi consigliamo  un itinerario dedicato alla gravel che si sviluppa nella zona tra Brufa e Torgiano, attraversando campi arati e vigneti. In alcuni tratti costeggia il fiume Tevere e passa vicino a diverse cantine dove ci si può fermare per una sosta. A metà percorso si tocca il borgo di Torgiano, famoso per vino e olio. Unica vera asperità della giornata è quella che riporta a Borgo Brufa, ma le pendenze non sono mai impegnative. In due ore si possono tranquillamente fare i 20 km scarsi con un pendenza di 280 metri.