In bicicletta in Valle Aurina tra castelli e miniere

Avete mai pianificato un fine settimana in montagna in autunno? Beh, è il caso di farlo! Noi siamo stati in Valle Aurina, in Alto Adige una meravigliosa, assolata e sperduta valle al confine con l’Austria. Usciti dall’autostrada a Bressanone si prosegue per Brunico e da lì si seguono le indicazioni per la Valle Aurina o Ahrntal. Ad un certo punto in località Casere la strada finisce e da lì verso l’Austria si può proseguire solo a piedi.

in bicicletta in valle aurina

Un’ottima alternativa è percorrere in bicicletta tutta la Valle fino a Brunico per una trentina di chilometri alla scoperta di scorci e paesaggi autunnali. Vi assicuro che è un ottimo diversivo o una eccellente soluzione per uscire dallo stress quotidiano che ci attanaglia e lasciarsi coccolare dai colori e dai profumi di una natura incontaminata.

PRONTI VIA!

Partiti da Casere dopo una leggera discesa incontriamo qua e là qualche casa e un delizioso mulino.

mtb valle aurina

 

Pochi metri più giù ci incuriosisce un monolite con una scritta “Miniere di Predoi” “Centro Climatico”.

IMG_3592 valle aurina in bici

 

Decidiamo, incuriositi di scoprire di che cosa si tratta. Ci spiegano che in quella che era una miniera di rame oggi le persone vanno a fare la speleoterapia, la terapia in caverna, letteralmente.

treninominiera

LA SPELEOTERAPIA

Durante la seconda guerra mondiale in Germania un medico scoprì per caso che le persone che si ricoveravano per sfuggire ai bombardamenti nelle cavità sotterranee avevano dei benefici evidenti. In queste cavità l’aria è purissima e l’umidità prossima alla saturazione. Questo microclima ad una temperatura costante di 9 gradi tutto l’anno,  è indicato nelle patologie respiratorie croniche e acute a carattere ostruttivo come l’asma, la bronchite cronica e l’enfisema polmonare.

Cosa si deve fare?

centro climatico

 

Ci si veste per poter stare due ore a quella temperatura. Ti dotano di caschetto, coperta e impermeabile. Si monta su di un trenino elettrico e nel giro di qualche minuto si percorre 1 km nel buio più totale e si arriva nel cuore della montagna.

Qui basterà rilassarsi e RESPIRARE a pieni polmoni.

VERSO CASTEL TURES

E’ tempo di riprendere il nostro tour in bicicletta verso Campo Tures. Il paesaggio lungo il torrente Ahrnt è incantevole.

in bicic per la valle aurina

 

Ad un certo punto la Valle si restringe quasi a formare una gola al di sopra della quale si erge maestoso il Castel Taufers ovvero Castel Tures. E’ un gioiellino del XIII secolo anche se esistono menzioni che lo collocherebbero nel lontano 1135. Oggi per la bellezza dei suoi interni e le sue buone condizioni è il set di un serial televisivo di grande successo a “Un passo dal cielo” con Terence Hill.

valle aurina mtb IMG_0004

E’ possibile visitarlo  controllando gli orari di apertura. Dall’alto si gode un panorama che da solo vale la sosta.

castel tures in bici

 

Adesso tutta d’un fiato percorriamo questa splendida ciclabile fino a Brunico passando per Campo Tures. I colori dell’autunno dal giallo al rosso all’amaranto rapiscono il nostro sguardo e ci fanno pedalare senza neppure rendercene conto. Arrivati a Brunico si può fare del sano shopping. Per chi ama le tovaglie tirolesi due sono i negozi da non perdere La Tessitura Franz oppure Ulbrich.

DOVE DORMIRE

Se in Valle Aurina soggiornate come abbiamo fatto noi all’Alpen Palace non abbiate paura di fare acquisti. Verranno in qualsiasi momento a recuperarvi con le biciclette qualora siate stanchi e non ve la sentiate di tornare indietro, oppure abbiate esagerato con lo shopping . Per tutte le informazione su questo hotel di lusso della Catena Best Wellness, leggete la nostra recensione.

Reportage Ludovica Casellati