Fa caldo? Mettetevi il casco. No, non siamo sadici né vogliamo farvi morire di caldo sotto al sole estivo. Diciamo solo una cosa reale: il casco non protegge solo dagli impatti, ma ripara pure dal caldo. Proprio così. Togliamo, quindi, un altro dubbio a chi ancora abbia delle remore ad indossare un casco quando pedala. Il casco serve a proteggere la testa a varie velocità. È dimostrato ovunque e tanto più in città dove qualcuno ha ancora il dubbio. Proprio in città così piena di spigoli e ostacoli dove si rischia di finire in caso di incidente.

Come scegliere un casco

Non è detto che si debbano spendere cifre folli, però basta saper scegliere e trovare il modello adatto alle proprie necessità. Ad esempio, a chi si muove in città non occorre il casco superleggero da corridore professionista.
È anche diversa la posizione in sella, con la testa meno protesa in avanti, è più facile sopportare qualche grammo in più.

Di caschi ce n’è diversi modelli e per diverse discipline.

Oltre a quelli stradali, solitamente ricchi di prese d’aria, ci sono i caschi da mountain bike, che assomigliano spesso ai primi e sono dotati di una visiera che aiuta la visione quando il sole si infila tra gli alberi e proteggere meglio il volto anche dai rami bassi.

Poi ci sono i caschi da città.

Generalmente più compatti e con prese d’aria meno marcate oppure chiudibili con calotte aggiuntive quando la temperatura è più bassa e ci si vuole proteggere dal freddo (o dalla pioggia). Alcuni di questi modelli hanno la possibilità di essere in qualche modo “piegati” per poterli trasportare una volta parcheggiata la bicicletta. Permettono di ridurre lo spazio di ingombro senza perdere in sicurezza quando si indossano.

Non perderti questo:   Bicicletta e garanzia sull’acquisto, ecco cosa dice la legge

A proposito di sicurezza

Un casco è, a tutti gli effetti, un dispositivo di protezione e quindi soggetto a leggi dedicate. Al di là della foggia e dei colori, la sua funzione di base è proprio quella di proteggere la testa in caso di impatto. Per questo motivo, per poter essere venduto sul territorio europeo, deve essere omologato secondo le normative in vigore che prevedono il superamento di test di impatto piuttosto importanti.
Il casco deve assorbire l’urto, distribuendolo il più possibile sulla calotta che si può rompere ma non si deve frantumare. È importante che sia in grado di sopportare anche impatti successivi. Per questo motivo i caschi solitamente sono composti da due parti: la calotta esterna e quella interna. Quest’ultima è realizzata in materiale poliuretanico di densità calcolata per assorbire l’impatto. Alla calotta esterna, accoppiata mediante procedimento di fusione (nei modelli in-mold) a quella interna, è demandato il compito di tenere insieme il casco negli impatti successivi. Per questo motivo viene realizzata in materiale piuttosto elastico.

Alcuni modelli sono dotati di una rete interna affogata nell’espanso di protezione. È un accorgimento in più che permette di ridurre anche il materiale utilizzato per avere lo stesso livello di protezione riducendo il peso. Altri caschi, più elaborati hanno anche un sistema di doppia calotta interna per distribuire ancora di più gli urti, ma attualmente si sta andando verso soluzioni più compatte che si sono rivelate molto sicure.

Un esempio di rete interna di irrobustimento

Grande attenzione va posta, poi, al sistema di ritenzione, quello che comunemente viene chiamato “il cinghietto”. In realtà è un sistema più complesso dove il cinghietto di chiusura è solo la parte terminale di una struttura che permette al casco di calzare bene sulla testa, senza muoversi, ma senza costringere diventando fastidioso.

I modelli più evoluti possono avere due o tre misure di calotta e poi lasciare la regolazione di fino al sistema interno che consente di regolare la calzata micrometricamente sul cranio. La regolazione del sistema di aggancio non è solo una questione di comodità ma anche di sicurezza. Da questo sistema dipende la stabilità del casco sulla testa che, in caso di caduta, deve rimanere ben fermo proteggendo le parti più vulnerabili senza scoprirle. Sebbene tutti i modelli siano molto adattabili (anche con gommapiume interne che migliorano la stabilità) sarebbe bene fare una prova prima di procedere all’acquisto.

Aria, aria!

No, un casco non fa morire di caldo, lo abbiamo detto all’inizio e lo ribadiamo ora. Anzi, può risultare anche più fresco che a non indossarlo e non è un paradosso. Nei modelli da corsa, specialmente in quelli da mountain bike dove la velocità è più limitata, ci sono delle canalizzazioni interne e spesso vengono studiate soluzioni di ventilazione forzata che estraggono il calore dalla parte posteriore forzando l’ingresso di aria fresca dalla zona frontale. È quello che viene chiamato “effetto Venturi” e la ventilazione forzata può essere un bel vantaggio. Ovviamente non aspettatevi miracoli ma non temiate di morire di caldo.

Un sistema di regolazione della taglia

Occhio agli insetti

Alcuni caschi sono dotati di retina anti insetti. Si tratta di una protezione messa in corrispondenza delle feritoie d’aerazione anteriori per evitare che vi si possano intrufolare ospiti indesiderati e fastidiosi. Soprattutto chi non ha capelli apprezza, ma anche per gli altri può essere una comodità. C’è da dire che la retina anti insetti non è molto diffusa perché limita, in parte, anche l’ingresso dell’aria. Ma si va anche nel campo delle scelte personali ed è bene sapere della possibilità in più offerta da alcuni modelli.

Quanto costa?

Non c’è una cifra di riferimento per la sicurezza e nemmeno serve andare sui modelli più costosi che, certamente, hanno dei vantaggi, a cominciare dalla leggerezza perché utilizzano materiali più leggeri (di conseguenza, costosi), ma qui bisogna anche mettere in conto quanto tempo si passa in bicicletta e magari andare verso il giusto compromesso.

Indossare sempre il casco

La cosa peggiore che si possa fare con un casco è non usarlo. E questo prescinde dalla velocità con cui si sta pedalando: in bicicletta si è comunque soggetti a prendere colpi sul capo in caso di incidente. La testa pesa e ad andar giù dalla bici è impossibile da frenare. Meglio essere protetti e, soprattutto, non dar retta a chi ancora oggi, lascia passare messaggi di dubbio sull’effettiva efficacia del casco.

Se pure vi dovesse venire addosso un treno preferireste avere il casco o no? Anche nell’eventualità peggiore una chance alla fortuna va data. Sempre.

Ecco i caschi per bici più venduti su Amazon

Più venduti - Posizione n. 1
Casco Bici con Luce di LED,Certificato CE, Casco con Visiera Magnetica Staccabile Shield Casco da Bici Super Leggero Casco integralmente Adulto da Bicicletta Skateboarding Sci & Snowboard
  • 【Protezione professionale, salva la vita】: la custodia di PC importata ad alta densità con tecnologia superiore migliorerà sicuramente le prestazioni in modo sicuro, in modo che possa salvarti la vita in una situazione emergente.
  • 【Casco da bici con visiera protettiva rimovibile, protettiva e protettiva】: La visiera montata magneticamente protegge gli occhi dal vento e dal sole, ed è facile da sollevare o rimuovere con una mano quando appropriato.
  • 【Casco da bicicletta con luce LED, sicuro e protettivo】: questo casco è dotato di luci posteriori a LED per aiutare le persone dietro di te a identificare chiaramente la direzione. La luce di sicurezza si trova sul retro del casco e...
Più venduti - Posizione n. 2
Shinmax Specializzata del Casco Bici con Luce Sicurezza Sport Regolabile Bicicletta Casco della Bici Caschi Bicicletta per Strada Bike Uomini Donne Età Gioventù Racing Protezione Sicurezza(Nero)
  • Protezione professionale che salva la vita: struttura in policarbonato ad alta densità realizzata con tecnologia superiore, migliora le prestazioni di sicurezza e può salvare la vita in situazioni di emergenza.
  • Faro posteriore con grande luce e batteria: il casco è dotato di un sistema di controllo degli indicatori di direzione del faro posteriore, che aiuta le auto dietro al ciclista a localizzarlo. Luce LED di sicurezza situata sul retro del...
  • Regolabile, adatto a tutti: buon sistema di regolazione della circonferenza della testa. Cinghia di regolazione pratica e funzionale. Si adatta bene alle caratteristiche della testa. Con sottogola e sistema di regolazione della fibbia...
Più venduti - Posizione n. 3
Casco Bici,KINGLEAD Casco Ciclismo Certificato CE con Occhiali Magnetici Rimovibili Visiera Shield Casco Regolabile Uomo Donne Mountain Sicurezza Protezione Caschi Bicicletta Ciclismo
  • 【REGOLABILE, ADATTO A TUTTE LE MISURE】: buon sistema di regolazione della circonferenza della testa. La cintura di regolazione funziona perfettamente ed è ben realizzata. Può adattarsi alla testa in tutte le dimensioni...
  • 【VISIERA MAGNETICA RAFFREDDANTE】: L'esclusivo design della visiera blocca perfettamente il sole e la polvere dal viso. Gli occhiali magnetici possono essere attaccati al casco e rimossi facilmente.
  • 【SUPER CONFORTEVOLE design: design aerodinamico, l'adozione di un design aerodinamico e di ventilazione specializzato consente all'aria di passare attraverso il casco da bici, contribuendo ad aumentare la velocità e mantenere la...
Più venduti - Posizione n. 4
Cairbull Helmet Caschi Ciclo Casco Ciclismo con Occhiali Casco Regolabile Uomo Donne Mountain Sicurezza Protezione Caschi Bicicletta Ciclismo
  • Ultralight: 265 g senza scudo, 300 g con scudo
  • Dimensioni: 56-61 cm Regolabile per la maggior parte degli adulti
  • Le lenti possono essere facilmente installate, rimosse e capovolte.
Più venduti - Posizione n. 5
Casco Bici per Uomini e Donne, Casco da Bicicletta Strada, Certificato CE Casco con Visiera Parasole Rimovibile e Occhiali Rimovibili,Dotato di Fanali Posteriori a LED Ricaricabili e Rimovibili
  • 【Ricarica USB】- Il pacchetto è dotato di una luce posteriore, una striscia riflettente, un parabrezza rimovibile e una luce posteriore per la ricarica USB.
  • 【Design unico】- la visiera magneticamente fissata fornisce una protezione per gli occhi avvolgente in grado di tenere gli occhi fuori dal vento e dal sole, con 3 potenti magneti che si agganciano al casco in alto o in basso.
  • 【Materiale di alta qualità】- Il casco da bicicletta con guscio protettivo in policarbonato e materiale PC resistente e durevole. La schiuma EPS aiuta a rallentare l'impatto e protegge la testa durante l'incidente.
OffertaPiù venduti - Posizione n. 6
AWE® AeroliteTM Sostituzione di Crash Gratis 5 Anni * 24 Vents Doppio in-Mould per Casco Bici Adulto 56-58cm Nero/Verde
  • CASCO TAGLIA: 56-58cm. Un sistema di presa di testa di regolazione Unisize nella parte posteriore del casco consente di rendere il casco perfetto te stesso
  • VENTILAZIONE: Là sono un incredibile 24 prese d'aria per massimo raffreddamento (tra cui 9 posteriore).
  • MATERIALE: La sua costruzione In-Mould fusibili in policarbonato Shell con The caschi assorbendo EPS schiuma interna nucleo esterno, dando un eccezionalmente leggero e forte casco. Fodera EPS doppia densità.
OffertaPiù venduti - Posizione n. 7
SkullCap® Casco BMX - Casco Skate - Casco Bici, Taglia S (53 - 55 cm) Casco per Bambini, Design: Dark World
  • ESTREMAMENTE SICURO: I caschi semiguscio sono molto più sicuri rispetto a qualsiasi altro casco di bicicletta comune, perché una grande percentuale di lesioni alla testa avvengono nella zona testa inferiore e questa zona è protetta solo...
  • ESTREMAMENTE ROBUSTO: Attraverso la tecnologia avanzata in-mold. Calotta esterna in policarbonato, estremamente resistente saldata con la calotta interna in schiuma EPS
  • ESTREMAMENTE GENIALE: Skullcap (tradotto calotta cranica) - il nome dice tutto - siede saldamente e comodo come una seconda pelle - il casco e tu formerete un'unità
Più venduti - Posizione n. 8
Exclusky Casco da Bicicletta Bambini Regolabile 50-57cm (età 5-13) (Nero)
  • [IN-MOLD]: guscio in policarbonato premium IN-MOLD con rivestimento EPS (certificazione: CE EN1078)
  • [SIZING]: Dial fit offre regolazione del 100% per bambini / ragazzi di età compresa tra 5 e 13 anni con SIZE: 19.68 "-22.44" (50-57cm)
  • [LEGGERO E VENTILAZIONE]: 180g con 15 Airflow vents.it è leggero e comodo da indossare
Più venduti - Posizione n. 9
Shinmax Casque de vélo avec Casque de vélo certifié CE et Casque de sécurité arrière léger Ajustable pour Homme et Femme adultes, Montagne/Route/Tour (Titane)
  • 【Garanzia di sicurezza】 Il marchio Shinmax si concentra su prodotti sportivi all'aperto che offrono sicurezza, affidabilità e aspetto elegante. L'inserto in schiuma spessa sotto un guscio di plastica dura che trattiene l'urto? Impatto...
  • 【Design a LED】 Design di illuminazione di sicurezza a LED Design accattivante con casco da bici a LED per pendolari in città con due modalità flash. I caschi da bicicletta con fanali posteriori a LED garantiscono la massima e ottimale...
  • 【Leggero e traspirante】 Questo casco da ciclismo è estremamente leggero, facile da indossare e riduce il peso del collo. Questo casco leggero ti offre la migliore protezione quando viaggi in montagna o in montagna. Il casco da bici ha...
Più venduti - Posizione n. 10
Yiyuan Damen Herren Fahrradhelm mit LED-Licht
  • 1. Tutti i nostri caschi soddisfano lo standard europeo EN1078 di sicurezza / produzione casco europeo
  • 2. Luce posteriore per la guida notturna Sicurezza, Equipaggiamento con 3 modalità (Sempre acceso / Flash veloce / Lampeggiamento lento)
  • 3. Resistente e durevole in EPS + PVC, materiale espanso: il casco ciclo Yiyuan aiuta ad assorbire l'impatto e protegge la testa del pilota durante l'incidente