Avete considerato una meta diversa e in controtendenza rispetto allo sci invernale o alle capitali per festeggiare il Capodanno?

 

Vi proponiamo un

viaggio a piedi in Costa Azzurra

con percorsi che vi porteranno a scoprire una natura selvaggia e quasi inesplorata e località ricche di arte e cultura.

 

La base sarà la splendida Nizza. Cap Ferrat è la prima delle escursioni che si faranno a piedi. La partenza è dal suggestivo villaggio di pescatori, Saint Jean di Cap Ferrat e la camminata sarà una continua scoperta di cale, falesie e residenze lussuosissime incastonate in mezzo alla opulenta vegetazione.

 

A

Nizza

si camminerà in mezzo alle architetture care alla Belle Epoque e nel suo centro che brulica di mercatini, negozi e deliziosi ristoranti.

mare d'inverno a cap d'antibes

 

Altra tappa ricca di suggestioni Capo D’Antibes. Qui sarà bello scoprire il lato selvaggio della costa azzurra dove bianche falesie calcaree si alternano a piccole baie d’acqua cristallina.

Non perderti questo:   Eolie, il fascino delle isole del dio del vento in MTB

 

Altra perla dell’entroterra è Saint Paul De Vence, uno dei villaggi medievali più belli di Francia che colpirà per le sue case di pietra rosa, le sue pittoresche viuzze e i suoi scorci mozzafiato. Frequentatori assidui di questa cittadina, che ha certamente contaminato la loro fantasia, erano Modigliani, Chagall, Picasso e Matisse.

case di pietra saint paul de vence

Ultima delle escursioni, di questo viaggio organizzato in occasione del prossimo Capodanno, la visita al Villaggio di Roquebrune, la cui roccaforte del X secolo è un magnifico esempio di maniero feudale carolingio. Il tuffo nel passato, tra antiche leggende popolari e la storia è garantito.

 

Le passeggiate sono adatte anche ai meno allenati poiché sono tutte su terreni con poco dislivello. L’unico fattore al quale prestare attenzione è la durata. Mediamente sono passeggiate di 3-4 ore.

 

Per tutte le informazioni rivolgetevi a Zeppelin.

 

Ludovica Casellati