torgnonIncredibile ma vero! La tradizionale fiaccolata di fine anno che vede le scuole di sci organizzare spettacolari e suggestive discese lungo le piste si farà ma in bicicletta.

E’ di oggi il singolare e originale comunicato stampa che ci arriva dalla Valle d’Aosta

L’amministrazione comunale di Torgnon comunica che la tradizionale fiaccolata in programma come ogni anno il 30 dicembre, quest’anno assumerà una forma diversa. A salutare l’anno vecchio e l’arrivo del 2016 infatti non saranno i Maestri di sci con gli allievi e tutti gli appassionati a seguito  di un gruppo di bikers capitanati dal maestro Corrado Hérin, già campione del mondo di downhill, che, armati di fiaccole a bordo delle loro special bikes, delizieranno il pubblico creando un insolito serpentone luminoso.

Corrado Hérin

Corrado Hérin

L’assenza di neve infatti, seppur penalizzante per non aver permesso l’apertura dell’intero comprensorio sciistico, ha però dato lo stimolo all’inventiva e fatto sì che le vacanze natalizie assumessero un aspetto diverso ma sempre attraente. “Abbiamo voluto vedere le particolari condizioni climatiche di questo inizio di stagione invernale – dice l’assessore al turismo di Torgnon Stefano Perrin –  come un’opportunità anziché un vincolo. Il nostro comprensorio si adatta perfettamente alle escursioni in bicicletta, pertanto un’esibizione natalizia diversa dal solito ci crea l’occasione per promuovere il nostro territorio già in vista della prossima estate”.

 Il sindaco Daniel Perrin, dal canto suo, punta molto sulla promozione delle attività sportive che peraltro conosce molto bene essendo a sua volta maestro di sci e dottore in scienze motorie. “Abbiamo in programma la realizzazione di un vero e proprio bike park – dice il primo cittadino – che in piccola parte abbiamo già sperimentato provvisoriamente nell’estate 2015. Siamo sicuri che le due ruote, anche nella loro nuova versione elettrica, costituiscano un’ importante attività per i villeggianti che scelgono il nostro comune per trascorrere le proprie vacanze”.

Alessandro DelfinoAll’arrivo della fiaccolata è prevista un’intensa attività di intrattenimento, in particolare grazie alla partecipazione straordinaria di Alessandro Delfino, già campione italiano di Bici Trial, che certamente emozionerà il pubblico con ripetute esibizioni mozzafiato.

Nel corso della serata, accompagnata come sempre da tanta musica e condotta dalla giornalista Elena Landi, animatrice ormai da molti anni degli eventi torgnoleins e direttore responsabile del Bollettino della biblioteca comunale, il pubblico potrà assaporare succo di mela calda, anche nella versione aromatizzata e alcolica, preparati con cura dai volontari del paese e dall’associazione Cœur Torgnolein.

“Il succo di mela, novità assoluta per la fiaccolata 2015 – dichiara l’Assessore Perrin – vuole essere un messaggio importante anche per quanto riguarda le proposte eno-gastronomiche  del paese, sempre più orientate verso la valorizzazione del prodotto locale e a kilometro zero”.

La redazione

Non perderti questo:   Il 15 settembre di 100 anni fa nasceva Coppi