Obiettivo: le Marche come destinazione bike. Cosa fare? A partire dal rilancio dei territori colpiti dal sisma lavorare per creare uno sviluppo turistico sostenibile, con la creazione di un nuovo indotto economico ed occupazionale per tutta l’area collinare e montana. In breve questo ciò che si propone il progetto Marche Outdoor-Bike, al quale collabora anche un artista come Michelangelo Pistoletto, che ha sviluppato il concetto “Marche Rebirth, la regione della rinascita”. Parte dunque una piattaforma dedicata al cicloturismo dove si possono individuare offerte ed eventi dedicati a chi ama la bicicletta e a chi per la prima volta si avvicina a questo modo di viaggiare. Per chi volesse vivere una esperienza in bici nelle Marche i percorsi sono già disponibili nel portale www.marcheoutdoor.it.


Luogo di incontro di genti

Le Marche sono crogiolo di culture e luogo di incontro di genti (Greci, Umbri, Sabini, Calli Senoni) provenienti anche dal mare. Una ricerca trasversale di connessioni tra artificio, innovazione e natura. Con il simbolismo del Terzo Paradiso, tre anelli concentrici, sono stati sviluppati più di 1.600 km di tracciati divisi in sei percorsi “Rebirth”, uno per provincia e uno dedicato all’area dei Sibillini, che percorrono l’intera regione e permettono al visitatore di sviluppare un viaggio virtuale e reale. Oltre ai tracciati, il progetto mira a innalzare i servizi forniti ai cicloturisti, con un alto standard qualitativo in tutta la regione, un vero e proprio network tra gli operatori (affitta bici, officine), ristorazione e prodotti tipici, aziende agricole ed attività esperienziali. Altra azione importante è la promozione, con il nuovo brand Marche Outdoor, che sarà lanciato su tutti i media, e nelle fiere di settore. La prossima novità riguarderà la collaborazione con Bike Channel, il canale televisivo di Sky interamente dedicato a chi pedala. Il marchigiano e appassionato biker Alessandro Montanari pedalerà sui sei percorsi incontrando persone locali e campioni nazionali, come Ivan Basso, e farà vivere in anteprima le ricchezze di questa splendida regione.

Non perderti questo:   Il 6 novembre a EICMA i vincitori dell'Urban Award