ricette e film

ciack si cena

Ciak si Cena!

è il titolo dell’originale libro di Manuela Sain Colombo  nel quale ha magistralmente coniugato la sua passione per la cucina, il cinema e l’arte.

56 le ricette liberamente ispirate a film d’autore.

Da “C’era una volta in America”, “Pulp Fiction”, “9 settimane e mezzo” per nominarne solo alcuni.

La divisione in categorie di film, con la traccia per realizzarle a casa, sono una chiave nuova per gli amanti della cucina.

Manuela per chi come me ha avuto la fortuna di conoscerla e cenare a casa sua, è una cuoca eccelsa.

Ma c’è di più: nei suoi piatti mette il cuore e le sue pennellate d’artista. Ama profondamente tutto quello che fa e la sua grande generosità, l’ha portata a regalarci la possibilità di realizzare cene con effetti speciali e lasciare i nostri ospiti a bocca aperta.

ricetta di manuela colombo

Ciack si Cena

Ha sapientemente abbinato ad alcuni tra i suoi film preferiti, dei piatti che li identifichino in qualche dettaglio da intenditore cinefilo.

Qui la sua libera interpretazione di una “Colazione da Tiffany” eclettica, proprio come lei!

E allora Ciak si cena!

Ingredienti per il “cappuccino”:

fagioli borlotti, patate, ditalini rigati, passata di pomodoro, ricotta, panna fresca, pancetta. Alternativa vegetariana: sostituire la pancetta con bucce di pomodoro essiccate precedentemente al forno e passate al mixer.

Mettere i fagioli secchi a bagno per una notte, per i fagioli freschi o in scatola, metterli a bollire in acqua salata con due patate medie, un pomodoro sbucciato (tenere la buccia), condire a piacere.

A fine cottura, frullare le patate e una parte dei fagioli, riportare ad ebollizione il tutto e cuocerlo con i fagioli interi rimasti, fino alla densità desiderata. Rosolare in padella un po’ di pancetta o di prosciutto crudo tagliato a fiammifero. Quando sarà croccante, frullatelo al mixer, servirà per simulare il cacao della guarnizione del cappuccino.

Bollire i ditalini in acqua salata con un po’ d’olio perché non si incollino tra loro. Preparare nel frattempo un cremina di ricotta da alleggerire con latte o panna fresca che ci servirà sempre per guarnire il cappuccino.

Ingredienti per il “croissant”:

pasta sfoglia, sottilette, wurstel, uovo, semi di sesamo. Alternativa vegetariana: striscioline di peperone rosso saltato in padella, al posto del wurstel.

Tagliare la sfoglia tonda in 8 spicchi, riempire la parte centrale alla base del triangolo con un triangolino di sottiletta e tre rondelle di wurstel sottili. Arrotolare il triangolo chiudendo bene le estremità, dargli la forma a mezzaluna. Spennellare con l’uovo e spolverare con semini di sesamo. Cuocere al forno.

Preparate le tazzine mettendo prima la pasta, poi la minestra di fagioli, la crema di ricotta ed infine la polvere di “cacao”.

Buon divertimento e, soprattutto, buon appetito!!!