Maurizio Coccia

Ex agonista, prima della mountain bike, poi della bicicletta da corsa, tuttora pedalatore incallito, soprattutto su asfalto. Ha scritto per oltre quindici anni sulle storiche riviste “La Bicicletta” e “ Bici da Montagna". Si occupa di informazione su riviste specializzate di biciclette e portali on-line, soprattutto di tecnica e di nuovi prodotti.

Le due facce delle gravel bike, light e hard, ecco otto esempi

Eh già, si fa presto a dire “gravel-bike”. Oggi queste biciclette a metà strada tra una bici da corsa e

L’Eroica 2020 annullata, ma il suo percorso permanente vi aspetta tutto l’anno

«La ventiquattresima edizione de L'Eroica è annullata. La decisione è concordata tra organizzazione e Comune di Gaiole in Chianti alla

Allenamento: quando i professionisti non vanno imitati

In un portale dedicato al cicloturismo e ai viaggi in bici può sembrare strano sentir parlare di corridori professionisti e

Nonostante tutto sarà “Eroica” anche quest’anno, parola del suo ideatore

È l'unica tra le grandi manifestazioni cicloturistiche dai grandi numeri ad essere confermata in questo maledetto 2020 del Covid-19, è

Borse da bikepacking: cosa sono, come sono fatte

Il bikepacking, sì, proprio lui, quello che come avevamo scritto, “potete portarvi la casa dietro e non sentirne il peso”.

Quale futuro per le granfondo e il ciclismo amatoriale?

L’incertezza che domina i nostri tempi di pandemia non risparmia certo lo sport, e il ciclismo in particolare. Più che

Estate in bici: cosa, quanto e come bere

È l’unico tra i macroalimenti a non fornire calorie, costituisce il 70 per cento del nostro corpo ed ha un

Oltre la bicicletta: il curioso mondo dei velocipedi

Sì, è vero, per tanti ciclisti è un po’ riduttivo che il Codice della Strada faccia rientrare le biciclette nel

Alè Alex! Obiettivo tricolore riparte per te

Dopo l’angoscia delle prime ore il rito triste dei bollettini medici giornalieri lascia più spazio alla speranza: Alex Zanardi lotta

Pedalare su strada in alta quota: consigli, trucchi, attenzioni

Il confine tra consapevolezza ed incoscienza è spesso labile per chi pratica ciclismo. Andate ad esempio a dirlo a cinquemila

Cerca su Viagginibici.com

Torna Su