La Croazia non è poi così lontana, e decidere di fare un giro in barca con accanto la propria bici, potrebbe risolvere il problema ferie d’agosto all’ultimo momento. Ci sono tanti percorsi da fare ma un’idea potrebbe essere quella di girare in barca tra le isole della Dalmazia e poi conoscerle al meglio pedalando. Il livello di difficoltà e percorrenza delle isole in genere è medio, ma si può pensare di usare una e- bike, i percorsi sono molto diversi tra loro e talvolta impegnativi, dipende dall’isola che si sta visitando. Se si è allenati la mountain bike è il mezzo migliore.


Le isole presentano tutte una vegetazione mediterranea e un clima mite, ci sono paesaggi sulle coste che tolgono il fiato, baie pittoresche e antichi borghi da visitare. Attenzione però non esistono piste ciclabili o quasi …

Negli uffici turistici si possono trovare mappe con i percorsi migliori da affrontare e per chi la bici non l’ha portata vi possono anche indirizzare verso le agenzie di noleggio.
Qualche idea? Golfo Del Quarnaro – baia di Kvarner, nell’Adriatico del nord. Acque cristalline, strade a picco sul mare, scogliere, spiagge e piccole baie. Oppure un tour da fare con calma in una settimana tra le isole partendo da Trogir – Isola di Brac – Isola di Šolta – Isola di Hvar – Isola di Korčula – Spalato.
Se la barca non fa per voi potete optare per la mountain bike sul Gorski kotar, che letteralmente significa regione montagnosa, e separa la Croazia centrale dal mare Adriatico. In queste zone i tour in bici non sono troppo faticosi e quindi sono adatti anche ai ciclisti meno esperti. Da esplorare i laghi Bajer, Lokve e Lepenica che distano 45 minuti in auto dalla Riviera di Opatija.


Per i più esperti il grand tour del Gorski kotar inizia ai piedi del Parco nazionale Risnjak e attraversa la valle verde del fiume Kupa. Oppure potete esplorare la zona tra il Golfo del Quarnero e l’Istria visitando Medveja, Mošćenička Draga, Mošćenice e Sv. Jelena. L’itinerario passa per una strada asfaltata e attraverso il famoso bosco di castagni. L’aria fresca alpina e le sorgenti del fiume Rječina e Platak e tutta questa area montana, sono un luogo dove è possibile godersi una brezza fresca a pochi chilometri dal mare.
Se vi piace conoscere le vecchie cittadine e i villaggi di queste terra, la Riviera di Opatija ne nasconde tante che potete esplorare in bicicletta. Ad esempio partendo da Opatija e passando per la vicina Kastav e fino alla regione boscosa sopra Opatija. Da non perdere una visita a Veprinac o al vecchio frantoio di Mošćenice.
Da ricordare che i ciclisti fino ai 16 anni di età devono usare il casco!