Ci sono spettacoli nel mondo che non hanno parole e luoghi lontani che vorresti assaporare. E quale miglior modo di farne parte integrante vivendoli minuto per minuto? La bicicletta ci permette di farlo, quel suo viaggiare lento attraverso il mondo per conoscerlo e capirlo meglio. E allora assaporando il viaggio per il 2019 stiliamo una lista dei desideri, sette mete che vorremmo raggiungere, sette ciclabili che vorremmo percorrere, le sette ciclabili più spettacolari del mondo.

1. Ruta Austral, Cile

Sono più di 1.200 chilometri che da Puerto Montt, al centro del Cile, portano verso il nord della Patagonia. La terra dei parchi nazionali Queulat e il Cerro Castillo. La Carretera Austral (ruta CH-7) è una strada voluta dal dittatore Augusto Pinochet, la costruzione è cominciata nel 1976 ed è terminata nel 1996, nata per scopi militari, passa attraverso paesaggi selvaggi e incontaminati. Si alternano tratti di strada asfaltata e sterrato.
www.visitchile.com

2. La Route Verte, Canada

Il percorso è lungo 5.300 km e taglia il Quebec da est a ovest. Il 40% della pista ciclabile è fuoristrada e il 60% è sulla strada con sponde pavimentate, piste ciclabili e carreggiate designate. Circa il 50% delle sezioni fuoristrada sono ricoperte di pietra e legno. Il percorso è segnalato e conduce a numerosi siti da visistare. La Route è stata realizzata dall’associazione Vélo Québec in collaborazione con il governo del Quebec.
www.routeverte.com

3. Da Hanoi ad Ho Chi Minh City, Vietnam

Un percorso lungo la costa del Vietnam che da Hanoi arriva fino a Ho Chi Minh. Il percorso è lungo 1.200 km. Oltre a vedere la capitale si attraversano le risaie della provincia di Ninh Binh, fino alla baia di Halong. Queste le tappe: Hanoi – Hue – Hoi An – My Son – Danang – Nha Trang – Dalat- Phan Thiet – Ho Chi Minh City.
Per farti un’idea vedi anche i nostri articoli https://www.viagginbici.com/donne-in-bici/emy-e-franz-in-tandem-da-hanoi-a-saigon-2/

Non perderti questo:   Etna: come conoscere un vulcano in bicicletta

4. Otago Central Rail Train, Nuova Zelanda

Un percorso ciclabile lungo circa 170 km che percorre una vecchia ferrovia utilizzata per il trasporto dei minerali. L’itinerario parte da Middlemarch per raggiungere Clyde, un piccolo villaggio lungo il fiume Clutha Rive. L’ex linea ferroviaria è la prima pista ciclabile fuoristrada della Nuova Zelanda.
http://www.otagocentralrailtrail.co.nz/

5. Xiamen, Cina

Volete provare l’ebrezza di andare in bici tra i grattacieli? In Cina si può, infatti è stata creata la pista ciclabile soprelevata più lunga del mondo (più di 7 km), a Xiamen. Questo percorso ciclabile permette alle biciclette di pedalare sopra le strade e in mezzo ai grattacieli. Ha il suo punto più alto a 5 metri sopra il livello del terreno e corre sopra una superstrada a doppio senso di marcia dove passano migliaia di auto e autobus di linea giorno e notte.

6. Underground Railroad Bicycle Route, USA – Canada

Il percorso lungo 3.327 chilometri corre lungo la Underground Railroad, ovvero il tracciato utilizzato dagli schiavi afroamericani ridotti in schiavitù prima e durante la guerra civile, verso la libertà. Ora il sentiero ciclabile principale parte da Mobile in Alabama fino a Owen Sound in Canada.
https://www.bikepgh.org/2017/02/03/underground-railroad-bike-route/

7. The Friendship Highway, Tibet – Nepal

Il percorso è impegnativo e spettacolare allo stesso tempo. L’itinerario è lungo circa 1.000 km e in parte non è asfaltato. Il sentiero parte da Lhasa in Tibet per raggiungere Kathmandu in Nepal. La strada venne costruita negli anni sessanta per facilitare il commercio tra il Nepal ed il Tibet. Prima della costruzione della strada, occorrevano circa 45 giorni per andare da Katmandu a Lhasa. L’altitudine media è di 4.000 metri e il dislivello complessivo supera i 10mila metri.