Cosa troverai in questo articolo:

Cosa si può fare il weekend 24/26 marzo? Come nostra consuetudine, proponiamo alcuni suggerimenti per le vostre giornate all’aperto.

TUTTA ITALIA

weekend 24/26 marzo le giornate FAI di primavera, molte le iniziative correlate, in bicicletta: Milano  con palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana (qui il link con tutte le informazioni) a Catania  visitare l’antica chiesa di Santa Maria del Gesù con annessa trecentesca cappella dei Paternò – Castello, la casa natale di Verga, il Teatro Massimo Bellini, la Chiesa san Martino dei Bianchi, Palazzo Manganelli qui tutte le informazioni necessarie, a Lecce, guidati da apprendisti ciceroni di vari Licei della Città! Qui tutte le informazioni per voi.

Tutte le altre iniziative FIAB, le troverete sul sito andiamo in bici.

il Fondo Ambiente Italiano (FAI) invita tutti in 400 località d’Italia dove, grazie all’impegno di 7.500 volontari e 35.000 Apprendisti Ciceroni, saranno aperti oltre 1.000 siti: chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi. Si tratta di tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend con un contributo facoltativo.

Info: sul sito del FAI tutti i siti da visitare.

PADOVA

weekend 24/26 marzo: “Estinzioni. Storie di animali minacciati dall’uomo”  installazione artistica e percorso di conoscenza della natura e dei suoi protagonisti.

Non perderti questo:   Halloween in bici, che tour spaventosi!

Inaugurata il 21 marzo, per tre mesi all’Orto botanico di Padova, unisce le sculture dell’artista Stefano Bombardieri, autore del ciclo “The Faunal Countdown”, con modelli realizzati ad hoc e animali tassidermizzati provenienti dal Museo di Zoologia e di Veterinaria dell’Università di Padova, dalle collezioni di specie protette del Museo Cappeller e del Museo di Storia Naturale di Bassano del Grappa. Un racconto che vede al centro 34 animali collocati nel loro ambiente naturale: tutti a grandezza naturale, bellissimi, fieri e a rischio di estinzione.

Nel weekend del 25 e 26 marzo, previsti anche due giorni di laboratori didattici dedicati al racconto e alla scoperta delle specie animali.

Troverete qui tutte le informazioni utili.

CAPANNORI (Lu):

appuntamento imperdibile per gli appassionati di fiori e piante, ma anche per gli amanti del tè: Capannori, in provincia di Lucca, ospita la 28ma edizione della Mostra “Antiche Camelie della Lucchesia”.

Oltre a visitare l’antico Camellietum Compitese, si possono scoprire i prodotti enogastronomici del territorio, visitare le ville storiche dei dintorni, aperte al pubblico per l’occasione, e scoprire tante curiosità legate al tè, visto che camelia appartiene alla specie delle teacee.

Tutte le info qui