Itinerari con tracce gps in Alto Adige sulla strada del vino

È inizio aprile, e il termometro comincia a segnare anche 20°. Mentre In Austria e Germania regnano ancora vento forte e tempeste, in Alto Adige il paesaggio comincia ad essere ingentilito dalla fioritura di prati e alberi, che ci ricordano che è primavera.

[adrotate banner=”23″]

Quando la stagione volge al meglio cosa c’è di più bello che andare alla scoperta di luoghi incantevoli in sella alla bici? Così stamattina abbiamo deciso di alzarci presto e di partire alla volta del Lago di Caldaro che si trova nella parte sud dell’Alto Adige. pedalare  sulla strada del vino di bolzanoIl contrasto tra le cime innevate delle montagne sulle quali gli impianti e le piste da sci sono ancora aperti, e il panorama primaverile che ci offre il lago è incredibile. Il nostro programma per la giornata? Niente di ben definito o di speciale ma attraversare i paesini che popolano la strada Strada del Vino magari fermandoci a gustare qualche piatto tipico dell’Alto Adige.

La ciclabile che serpeggia tra i vigneti verso Caldaro è davvero bella. Una volta arrivati, decidiamo di salire a Castelvecchio anche se la salita è abbastanza impegnativa. Ma la fatica vale la pena: la vista sul lago e sulle montagne circostanti è semplicemente meravigliosa!

Non perderti questo:   Pedalando per Francoforte gli itinerari in bici in città e nei dintorni

 

ristorante andrianoRitornati a Caldaro prendiamo la bella ciclabile verso Andriano e decidiamo di pranzare in uno dei nostri ristoranti preferiti della zona “Schwarzer Adler”. Vino bianco, un bel risotto con gli asparagi nuovi e alla fine un dolce da sogno: ce lo siamo guadagnati!

 

Dopo pranzo ritorniamo a Caldaro passando per i paesini S. Paolo e S. Michele. Al lago brindiamo alla bella giornata primaverile passata su due ruote!

 

Per chi volesse trascorrere qualche giornata nella regione di Bolzano qui di seguito consigliamo qualche itinerario gli “nord”, “centro” e “sud” sulla Strada del Vino.

 

Ecco gli itinerari con i dati gps

 

 La redazione