Madrid è una città stupenda ma non propriamente bike friendly. O meglio, in questi ultimi anni, sono state create diverse proposte per i ciclisti urbani, ma il traffico e i guidatori distratti sono ancora un grosso problema.
Noi siamo stati a Madrid per un lungo fine settimana in aprile e non potevamo lasciare questa città senza un bike tour familiare, di quelli che piacciono tanto a noi: bici comode, pause caffè, ritmi lenti e zone più tranquille possibili, anche se non turistiche. E devo dire che a Madrid la soddisfazione è stata tanta, visto che il verde non manca e i parchi la fanno da padrone.

In giro nel verde

Prima tappa. “Il parco del Retiro”, il Central Park di Madrid: tante stradine nascoste nel verde, laghi artificiali e luoghi dove poter far giocare i propri bimbi.
Seconda tappa. “Madrid Rio”, un parco immenso che costeggia entrambe le sponde del fiume Manzanares. Oltre dieci chilometri di pista ciclabile immersa nel verde, con la possibilità di svolgere ogni attività sportiva e ricreativa possibile. Proprio qui è possibile fermarsi per fare un pic nic, come abbiamo fatto noi. La bellezza semplice di un plaid a terra e di un bocadinho (panino) con prosciutto spagnolo. Lungo questa ciclabile si ha anche una vista di tutta l’architettura dei ponti, come il Ponte del Re, il Ponte di Segovia e il Ponte di Toledo.
Se vi va di pedalare ancora un po’ si arriva alla greenhouse Invernadero de Arganzuela del 19° secolo per poi raggiungere il Matadero, l’ex macello che oggi è stato trasformato in un luogo vivo, fatto di cinema, teatro, spazi per esposizioni. A un certo punto si può scorgere anche il Palazzo Reale e parte della silhouette della città. Se pedalate nella stagione calda potete fermarvi e refrigerarvi nelle tante fontane aperte.

Non perderti questo:   Pedalando per Francoforte gli itinerari in bici in città e nei dintorni

Dove noleggiare la bici

Se volete visitare tutta la parte del Madrid Rio vi consiglio Mi Bike Rio: bici comode e potete chiedere ogni tipo di optional. Con circa trenta euro potrete tenere la bici tutto il giorno. Se vi viene più comodo potete anche noleggiare delle nuovissime bici elettriche in una delle tante stazioni a disposizioni: alla macchinetta automatica potrete decidere il tempo di noleggio e pagherete solo alle fine. Per chi non vuol avventurarsi da solo, Bravo Bike propone tour mirati, con guida inglese al seguito.

Dormire a Madrid

Mi sento di consigliarvi l’hotel Madrid Centro Puerta del Sol. Si trova in posizione strategica, a un passo dalla metro e dalla famosa Puerta del Sol. Per mangiare ci sono tantissimi localini più o meno famigliari in cui fermarsi al bancone, ordinare un panino con birra e godersi la movida madrilena.

Foto Pixabay