Sono già state individuate le date dell’Augustour 2020. Dal 30 maggio al 1 giugno si potrà attraversare il Trentino Alto Adige in sella ad una bicicletta. Partenza dal capoluogo altoatesino, Bolzano, si pedala poi in tre diverse tappe fino a Verona con soste al Lago di Caldaro, a Trento, Rovereto e al Lago di Garda. Durante i tre giorni i cicloturisti corrono lungo la Via Claudia Augusta, l’antica strada commerciale dei Romani, chiamata anche ciclovia della Val d’Adige. Merita una sosta Trento, come Rovereto, “Città delle Pace”. La seconda tappa dell’Augustour viaggia lungo la ciclabile che va da Rovereto, Mori e Nago fino al Lago di Garda.
Ogni giorno i partecipanti del tour faranno soste culturali (FAI) e culinarie con l’obiettivo di far conoscere agli appassionati di cicloturismo le prelibatezze e i tesori d’arte di questi territori. Nei tre giorni lungo il fiume Adige si coprono complessivamente 200 chilometri in un paesaggio unico nel suo genere, con lo sguardo su vigneti e antichi castelli. Nel 2020, in collaborazione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) si potrà visitare lo spettacolare castello di Avio e i palazzi a Rovereto collocati lungo il percorso, ma una tappa verrà fatta anche nel centro di Trento per ammirare la bellissima Piazza Duomo.
https://www.augustour.it/it/

Non perderti questo:   Lione la città dalle mille luci e bike friendly