Buongiorno cari lettori di viagginbici, eccoci con le nostre idee e suggerimenti per i vostri fine settimana in bicicletta, se siete super sportivi, troverete l’elenco delle Granfondo ed i link, se abitate a Torino o Napoli, questo fine settimana ha in serbo per voi una serie di eventi bici imperdibili!

Bike Pride Torinomole antonelliana

6 maggio 2018 nona edizione del Bike Pride che si svolgerà domenica 6 maggio con partenza dal parco del Valentino alle ore 15,30. Lo slogan scelto quest’anno è “Costruiamo noi la strada!” e sarà l’occasione per ribadire all’amministrazione l’importanza di una città a misura di ciclista, che favorisca gli spostamenti di chi sulle due ruote si reca tutti i giorni a scuola, all’università oppure al posto di lavoro.
Il tema centrale dell’evento 2018 sarà l’urban cyclinig con focus sull’intermodalità, tema forte del mondo delle bici pieghevoli, in cui si inserisce perfettamente il Brompton World Championship nel Parco del Valentino, scenario nel quale lo stile, la passione e l’orgoglio andranno in scena per una competizione che è già un classico, in cui gli atleti devono rispettare un dress code che impone loro camicia, giacca e cravatta (o il foulard per le signore).

Tutta Italia per le granfondo

Napoli Bike Festival

4.5.6. maggio 2018, torna a gran richiesta il Napoli Bike Festival, una rassegna che punta a promuovere la cultura della bicicletta in tutte le sue sfaccettature e nasce dalle competenze e passione di tantissimi ciclisti innamorati di questo strumento straordinario e della città Partenopea.

Andare in bici a Napoli è un esperienza unica, c’è sempre modo di sorprendersi della tanta bellezza che questa città riesce ad esprimere ed è proprio l’amore per la città unito a quello per la bicicletta che ci ha spinto a decidere di festeggiarle entrambe nel Napoli Bike Festival.
Napoli Pedala mette insieme produttori, associazioni, singoli ciclisti, insomma un po’ tutti quelli che a vario titolo danno un contributo fondamentale alla rivoluzione a due ruote; in collaborazione con il Real Museo e Bosco di Capodimonte e con il patrocinio dell’Ambasciata Olandese in Italia, della Regione Campania del Comune di Napoli.
Ricchissimo il programma, non potete perdere il concerto di inaugurazione venerdì 4 alle ore 21 in Galleria Principe di Napoli con l’artista Sandro Joyeux ; oppure La Vulcanica, pedalata dal sapore vintage sabato 5 alle prime luci dell’alba e nemmeno l’appuntamento clou della giornata con la pedalata collettiva del  #pedaloper che partirà alle 17.00 sempre dalla Galleria Principe, bicycle revolution il tema di quest’anno ispirerà il dress cod in stile figli dei fiori. L’ingresso al Village del Napoli Bike Festival è gratuito, prenotarsi in anticipo per le specifiche attività.
Se siete a Napoli (o di Napoli), non perdetevi la THOMAS DANE GALLERY 
Inaugurata da poco, sta già facendo parlare di sé, spazio espositivo che il gallerista inglese Thomas Dane ha inaugurato a fine gennaio in via Chiaia, nel cuore storico di Napoli. Napoli stessa è in primo piano sia nelle opere che nella costruzione degli spazi espositivi. Da non perdere Caragh Thuring che rappresenta il Vesuvio, il video Running Thunder di Steve McQueen, le opere di Kelley Walker che tratta in digitale foto d’archivio di Mimmo Jodice. E poi Napoli tra Joseph Beuys e Andy Warhol.
Il vero capolavor, è in  veranda, dal vivo; si abbraccia con lo sguardo Napoli, il Vesuvio e se il cielo terso, Capri. 
Come sempre non ci resta che augurarvi buone pedalate!
Non perderti questo:   Alla scoperta dell'Istria nordoccidentale in bicicletta