In questo weeek end  le attenzioni saranno rivolte alla Russia e gli appuntamenti da non perdere saranno quelli dei Mondiali di calcio 2018. Per noi di Viagginbici c’è anche dell’altro da non perdere!

Per chi non dorme mai e la bicicletta di notte non è un sogno. Torna il primo appuntamento del 2018 con “Bike night”, un invito a pedalare sotto le stelle su percorsi di 100 chilometri. Il primo dell’anno sarà il primo tragitto ad essere stato pensato in notturna, si terrà il 16 giugno lungo la ciclabile Ferrara mare. Partenza alle ore 20,00 da Corso Porta mare, si percorre la ciclabile Po con arrivo al Lido di Volano. Percorso su asfalto e gli ultimi 100 metri su sabbia.

E visto che la passione per la bici “non dorme mai”, durante l’estate ci saranno altre sei tappe in notturna a Bolzano, Milano, Udine, Verona e novità di quest’anno le Marche.


Sempre il 16 giugno per chi ama le sfide la “Hero Sudtirol Dolomites” è sicuramente la gara ideale. Con percorsi da 60 e 86 km e partenza e arrivo da Selva di Val Gardena, con passaggio da Arabba per salire ai 2.239 m del Passo Pordoi. Una sfida da eroi! La maratona Hero infatti va preparata con grande impegno e dedizione, perchè è una giusta programmazione che determina il successo finale. Per esempio, l’allenamento in quota è ormai uno strumento fondamentale per i top biker .

Per gli amanti della bici da strada il 17 giugno sarà organizzata la seconda edizione del Dolomites Bike Day, manifestazione che unisce tre passi, due province e tre valli ladine in un unico evento attraverso i valichi di Campolongo, Falzarego e Valparola. L’itinerario ad anello è molto suggestivo ed immerso nella natura, percorre alcune delle strade più panoramiche e rinomate delle Dolomiti tra Alto Adige e Veneto. Partendo dall’Alta Badia, si passa da Corvara per raggiungere Arabba e la valle di Livinallongo attraverso il Passo Campolongo e proseguire per il Passo Falzarego. Superando il Passo Valparola, uno dei luoghi più affascinanti delle Alpi, si raggiunge il paese di San Cassiano e l’Alta Badia per completare l’anello. Il percorso ha una lunghezza complessiva di 52 km e un dislivello complessivo 1.370 metri. Si consiglia la percorrenza in senso antiorario. Per chi vuole vedere i tanti ciclisti all’opera ricordiamo che la chiusura al traffico è dalle 9,30 fino alle 14,30.

La Fiab, Federazione Italiana amici della bicicletta, nella settimana dal 18 al 24 giugno a Ravenna ha organizzato il trentesimo cicloraduno nazionale, un’edizione dedicata alla sostenibilità ambientale. E per far festa ci saranno anche le “Frecce Tricolori”. Verrà anche inaugurato sulla pista ciclabile che porta al mare il “Monumento al ciclista ” dell’artista Ravennate del ferro Piero Strada.

È tutto pronto per la terza edizione del White & Gold Brunch, un esclusivo charity event in programma domenica 17 giugno a Merano, al quale sono attesi invitati appartenenti al mondo dell’hotellerie, della ristorazione, della cultura e della politica. L’intero ricavato dell’evento sarà devoluto a favore del Fondo di solidarietà rurale.