conero in bicicletta

il conero in bicicletta

La bici in macchina, i bagagli pure. Oggi voglio raccontarvi la mia tre giorni lungo la Riviera del Conero, tra mare, relax e biciclettate. Perché questo, se non lo sapete, è il paradiso delle mamme e dei papà dove tutto è a misura di bambino.

Location. Questa volta la scelta della famiglia è ricaduta sul Centro Vacanze De Angelis, a Marcelli di Numana, un villaggio turistico all inclusivo, nel quale, però, potete scegliere anche solo un bungalow e per il resto sbrigarvela da soli. Oltre alla comodità di poter parcheggiare praticamente davanti la vostra villetta, e quindi di portare con voi anche le bici, i bimbi avranno l’ampia scelta di piscine, piscinette, giochi, animanzione e quant’altro. E poi avete il mare a un passo.

Tutti a fare un tuffo. Appena un minuto di camminata dal villaggio e siete già in acqua per fare un bagno. Spiaggia corta e con sabbia granulosa. Certo, il mare non è proprio da bimbi, in quanto diventa subito alto. Quindi munirsi sempre di braccioli e salvagente.


in vacanza a numanaPedalare lungo la Litoranea
. Come tutte le città di mare anche qui avete il lungomare per passeggiare o pedalare. Di piste ciclabili, vi avverto, nemmeno l’ombra (a parte in qualche strada di campagna o i sentieri più adatti alla mountain bike), ma basta stare attenti e ben accostati al marciapiede per godervi tutto il panorama del Conero, fino a Numana paese. Sempre dritto, non potrete sbagliarvi. In poco meno di mezz’ora sarete arrivati al piccolo borgo marchigiano. Una chicca incastonata sulla spalla del Conero, fatta di viuzze e vicoli in salita pronti a svelarvi all’improvviso tutta la bellezza del mare Adriatico, come ad esempio, l’insenatura dei Frati, una spiaggia in ghiaia, raggiungibile solo via traghetto o percorrendo la strada privata dell’hotel Eden.

Se vi va di continuare a pedalare, Sirolo è poco distante e vi conquisterà di sicuro. Si tratta di un borgo medievale nato tra il verde della natura e il blu del mare. Lo scenario che vi troverete davanti sarà quello del Conero, ai piedi di un monte che s’innalza improvviso a picco sul mare, con spiagge di ciottoli bianchi e un mare dai colori caraibici. Noi ce ne siamo letteralmente innamorati.

Non perderti questo:   Sul monte Cecilia con la campionessa di fuoristrada Marta Maragno