Noi di viagginbici.com, lo sappiamo benissimo!

Pedalare, non solo mette a stretto contatto con la natura liberandoci dai pensieri negativi, aiutandoci a perdere peso.

Gli effetti positivi di questo sport sul nostro corpo infatti, non si limitano solo al dimagrimento; andare in bicicletta aiuta a tonificare e a rafforzare i muscoli di gambe e glutei e, (questo interessa soprattutto noi donne) il movimento della pedalata è perfetto per riattivare la microcircolazione e contrastare l’insorgere della cellulite; ma…..

Udite udite!!! Il più grande beneficio di questo sport aerobico è lo scatenamento da parte del nostro cervello delle ENDORFINE.

Le endorfine favoriscono il miglioramento dell’umore e della sensazione di benessere, riducendo stress e ansia, vengono definite “oppiodi endogeni”, come le beta-endorfine, ed aumentano in risposta all’esercizio fisico; sebbene tale incremento sia soggettivo, mediamente le concentrazioni plasmatiche di questi ormoni aumentano, sia nei maschi che nelle femmine, del 500% sotto sforzo.

Ciò spiega perfettamente quell’innegabile sensazione di euforia e di benessere che insorge dopo aver praticato un po’ di attività fisica e del perché una volta che si inizia con costanza a fare movimento, non si riesce a smettere, anzi si alza sempre più l’asticella dello sforzo. Riduzione di ansia, stress, arrabbiature e controllo dell’appetito sono alcune delle proprietà benefiche delle endorfine che hanno, tra l’altro, anche un potente effetto analgesico implicato nella ridotta percezione del dolore.

Bando agli indugi dunque e iniziamo a pedalare, saremo tutti più felici!!!

Nel nostro sito viagginbici.com (e nei social network), troverete idee per tutte le gambe: giri in città e stra-cittadine d’Italia e perché no d’Europa e del mondo?!, per pedalatori solitari, gruppi di amici, o pedalate di famiglia con bambini al seguito, niente scuse, gonfiate le ruote e che la bici sia con voi!!

Carolina Silvestrin

Non perderti questo:   Sul monte Cecilia con la campionessa di fuoristrada Marta Maragno