Qual è l’ultima tendenza del momento? Bici elettrica e pieghevole! Prevalentemente per questioni di utilizzo per spostamenti in città e per andare a lavoro, la bicicletta elettrica pieghevole risponde sia a domande di salute, di ecologia e di comodità. Toglietevelo dalla testa, in bici elettrica si fa fatica, ma non si fa tanta fatica, quindi si può arrivare al lavoro ancora tutti perfetti come si è usciti da casa e si arriva in tempo quando tutti sono fermi in coda. La bici è comoda da utilizzare, da parcheggiare, non inquina e … a noi di Viagginbici.com piace!

Perché pieghevole?

Perché la si può riporre agilmente nel bagagliaio dell’auto che magari abbiamo lasciato in un parcheggio scambiatore, o la si riduce se dobbiamo comunque fare una tratta in treno, oppure ci sta comodamente nel sottoscala dell’androne dell’ufficio … Quale sia il motivo per cui vogliamo questo tipo di bici sta di fatto che il mercato di questi modelli è in continua crescita. Abbiamo così pensato di fare una piccola ricerca generica su Amazon per vedere i modelli e i costi. Ormai tanti produttori hanno realizzato versioni elettriche delle loro “folding bike”, di fatti questo ha portato ad un innalzamento della qualità dei prodotti e un abbassamento progressivo dei prezzi. Sul prezzo incide non solo la bici in sé e la qualità dei materiali ma soprattutto il peso e le misure da chiusa. Perché si deve pensare anche al “trasporto a mano” per brevi o lunghi tragitti. Sul fronte elettrico può fare la differenza costi la precisione e la rapidità del sensore della pedalata assistita, la potenza del motore e la capienza della batteria, oltre alla possibilità di smontarli. A voi scegliere quella più adatta al vostro uso.

Non perderti questo:   Tra la bici e l’e-bike basta un kit!

1. eelo 1885 – fino a 60 km con una singola carica, velocità massima 25 km/h all’ora, 4-6 ore per caricare completamente, leggera (14,8 kg), led Light (per la guida notturna), acceleratore al pollice e display LCD. 899,99 euro

2. nilox doc X2 plus – motore 36 v unisex, nero, taglia unica, velocità massima 25 km/h, ruote da 16”, motore da 36 V 250 W, con una ricarica di 3-4 ore percorre dai 20 ai 25 km. 494,69 euro

3. i-Bike I-fold 20 – telaio in acciaio color nero e ruote 20″, motore posteriore brushless da 200 Watt, batteria in litio 36 V, ricarica 6 ore e sensore 6 magneti, cambio singolo, peso 24 Kg, portata 120 Kg, autonomia 30 Km. 639,67 euro

4. jimai rt-860 – mountain ibrida, doppia sospensione, 250 W, 36 V, 21 velocità, bici pompa ad aria, set di attrezzi, ruota 66 cm magnescium cerchi in lega/raggi, funzione doppia sospensione in alluminio telaio leggero. 1.483,00 euro

5. aceshin – mountain bike, cerchi a raggi in lega di alluminio, potenza sotto 500 W, batteria al litio, capacità della batteria 8 ore, potenza 250 V. 769,99 euro

6. smartgyro – ruote da 16″ e batteria ricaricabile al litio da 4400 mAh 24 v, motore brushless 250 W, ruote pneumatiche 16 “, velocità massima 25 km/ h, autonomia tra 30-50 km, freno anteriore v-brake e disco posteriore, dimensioni 1310 x 195 x 960 mm. 509,05 euro

7. helliot bikes by 02 – telaio in alluminio rinforzato 6061, velocità massima 25 km/h, eco mode 60 km, batteria al litio 48 V/8Ah, peso 17 kg. 726,23 euro

Questo è il primo appuntamento con le pieghevoli. A breve i consigli dettagliati del nostro esperto!