Avete presente le cartoline che si spediscono per le vacanze con lo spettacolo delle montagne che invade il cuore, la pace del verde dei prati e un cielo di un azzurro che non si ricorda di aver mai visto? Ecco aggiungeteci l’accoglienza e il calore di un hotel che ama i suoi clienti, e siete al Piccolo Dolomiti Resort della collezione Luxury Bike Hotels ad Andalo. Per gli amanti delle due ruote qui sono innumerevoli i percorsi panoramici mozzafiato, per andare alla scoperta delle Dolomiti e della Paganella. E dopo una meravigliosa pedalata, assaporare il relax, coccolati nella nuovissima area benessere “Golden Spa”, un mix di design e tecnologia esclusiva Starpool Concept.

I servizi per i ciclisti

E’ presente in hotel la stanza bici, ed eventualmente la si può portare anche in camera, a richiesta guida e accompagnatore, menù per sportivi e snack pomeridiano dopo il giro in bici, ricarica bici elettriche, noleggio personalizzato bici, massaggio sportivo, baby sitting e miniclub per bambini, proposta di itinerari culturali ed enogastronomici e lezioni di cucina. Esclusiva Zero Body Floating experience: galleggiamento asciutto a zero gravità con rilassamento guidato mindfulness. Tante le prelibatezze gourmet del “Piccolo” elaborate da Martino e Alessio i due giovani chef che utilizzano quasi esclusivamente prodotti del territorio trentino con una preparazione sana con pochi grassi, dagli antipasti ai dolci. La natura del giardino del resort fornisce erbe naturali, fiori e piante che vengono raccolte e utilizzate nella composizione dei piatti.


I percorsi bike

Un po’ di brivido su due ruote? Il Willy Wonka trail, è un flow trail di livello intermedio all’interno dell’Andalo Zone, con partenza alla stazione intermedia della cabinovia “Paganella 2001” Andalo – Doss Pelà e arrivo in centro ad Andalo, ed è il flow trail più lungo di tutto la bike area. Bellissima la sezione canyon. Per mtb, difficoltà media, durata 30 minuti, lunghezza 4 km, pendenza 355 metri.
Se siete ciclisti “veri” dovete provare le sette ore di percorso dalle Dolomiti al Lago di Garda, un’uscita che vi darà delle emozioni indimenticabili. Durante i 106 km si attraversa il passo del Ballino e si rientra dalla ciclabile all’interno della forra del Limarò. Pendenza 1.955 metri, bici da corsa.