Cosa troverai in questo articolo:

bambini in bici

VADEMECUM PER PICCOLI PEDALATORI.

Oggi dalla redazione di viagginbici,  vi diamo alcuni suggerimenti, da leggere con i vostri bambini, che finalmente iniziano ad usare la propria bicicletta da soli per andare: a scuola, al campetto o a fare sport; iniziano insomma ad assaporare la propria vita da “grandi” ed il poter muoversi in bici autonomamente, rappresenta davvero un grande passo per loro e per la loro crescita emotiva.

E’ fondamentale però, per la loro incolumità, che

rispettino regole semplici e basilari per poter circolare in sicurezza per strada.

Prima queste regole vengono spiegate, meglio è, perché sappiamo che i bambini più sono piccoli, più velocemente apprendono ed applicano alla lettera le indicazioni di genitori ed educatori.

Ricordiamogli innanzitutto che la bicicletta è un mezzo di locomozione a tutti gli effetti e come tale, deve rispettare le regole del codice stradale. Si può iniziare con brevi percorsi sotto casa, magari muniti di pista ciclabile e man mano che i bambini prenderanno “pedale” con le regole, allungare un po’ il percorso.

Casco ben allacciato? (QUI i nostri consigli per scegliere quello giusto)

Partiamo quindi!

1 Circolare a destra sempre e comunque;

può però capitare che per evitare ingorghi o per altri motivi, si passi sul marciapiedi con la bici o si attraversi insieme ai pedoni sulle strisce pedonali, è fondamentale in questo caso scendere dalla bici e condurla a mano, fare molta attenzione ed essere educati e rispettosi;

2 Non bisogna mai pedalare in più di due affiancati nei centri urbani;

fuori dai centri abitati è consentito solo se uno dei due ha meno di dieci anni. Quindi se i bambini andranno in bici in gruppo, non dovranno occupare tutta la carreggiata per chiacchierare con gli amici, ma muoversi in fila indiana (vale anche per gli adulti ovviamente!).

3 Essere sempre visibili e luminosi

La visibilità è fondamentale quando ci si muove in bicicletta: purtroppo automobilisti e motociclisti non sono sempre abituati a condividere la strada con le bici. È indispensabile quindi far loro notare la nostra presenza! E’ obbligatorio avere sempre le luci anteriori e posteriori accese quando vi spostate nelle ore serali. La luce anteriore deve essere bianca o gialla, quella posteriore rossa, i catarifrangenti rossi sul lato posteriore e gialli sui pedali e sui lati. In generale, più si è visibili, meglio è.

4 Imparare (e rispettare) i segnali stradali

Insegniamo ai bambini a leggere i segnali che regolano la circolazione dei veicoli, obbligatorio è:

tratti di ciclabile nella Franciacorta

fermarsi agli stop e al semaforo rosso e dare la precedenza quando richiesto.

5 Usare le piste ciclabili

Obblighiamoli se ci sono le piste ciclabili, o corsie riservate alle biciclette, a circolare al loro interno; saranno più sicuri e protetti;

6 Vietato ascoltare la musica con gli auricolari mentre si pedala,

oltre ad essere vietato (multa 160 euro),  avere le orecchie tappate, non permette di sentire i motori dei veicoli e di accorgersi in tempo del pericolo. E’ invece consentito l’uso di un solo auricolare;

7 Braccia libere quando si pedala

Quando si va in bici, assicurarsi di avere libero l’uso delle braccia e delle mani, reggere il manubrio almeno con una mano, così da essere pronti sia per compiere manovre brusche, che frenate improvvise. Niente telefono in mano mentre si pedala.

8 Usare le braccia come “frecce”

In macchina per indicare che si svolta a destra o a sinistra, si usano le frecce luminose; in bicicletta invece abituiamo i bambini ad usare le braccia per avvertire chi sta dietro dell’intenzione di svoltare a destra o a sinistra;

9 Controllare freni e campanello

Essendo un veicolo a tutti gli effetti, la bicicletta deve essere obbligatoriamente equipaggiata con freni funzionanti e campanello. Avete anche controllato che le ruote siano ben gonfie? Se non siete sicuri, portate la vostra bicicletta nella “ciclofficina” della vostra città: si tratta di una vera e propria officina per le bici dove potrete imparare a conoscere meglio il funzionamento della bicicletta e far da soli la manutenzione;

New York in bici

bambini in bici da soli

10 Non correre

Insegniamogli a non correre in curva, soprattutto se l’asfalto è bagnato: potrebbero rischiare di scivolare proprio in mezzo alla strada e ferirsi gravemente.

Ricordiamoci che si educa con l’esempio, molto di più che con quello che si dice; diamo pertanto il buon esempio, comportandoci con correttezza, rispettando il codice stradale e gli altri!

 

Questa volta auguriamo buone pedalate ai cuccioli di casa, che

se correttamente educati, saranno ottimi pedalatori da grandi!