Una volta che l’hai imparato non lo scordi più. Pedalare è uno dei primi traguardi di autonomia che si raggiunge durante l’infanzia quando, con l’entusiasmo e la paura, ci si avvicina a un mezzo che offre libertà e divertimento insieme. Alzi la mano chi non ricorda il giorno della sua prima pedalata! Ora potrebbe essere un buon momento per iniziare insieme ai nostri piccoli a provare le prime pedalate, complice il maggior tempo a disposizione e la bella stagione. Ovviamente se avete a disposizione dello spazio esterno, altrimenti sarà meglio aspettare.
Quando un bambino è pronto per iniziare a pedalare da solo? E in che modo possiamo essergli d’aiuto noi genitori? Attrezzatevi pure di caschetto e ginocchiere, ma bisogna seguire alcune regole come la più banale e importante: insegnare con entusiasmo. Ogni atto di apprendimento se non sostenuto dal buonumore diventa imposizione, dunque sempre un sorriso anche se il bimbo farà di tutto per provarci da solo anche quando non è in grado. E poi tanta pazienza.


Al di là di ciò che comunemente si sente o si crede, il bimbo può davvero imparare da solo senza che venga sostenuto. Come? Procedere per tappe è il segreto. Poco alla volta imparerà a tenersi in equilibrio, a frenare, a sterzare e a fermarsi appoggiando il piede.
Secondo gli esperti è meglio partire senza rotelle. Già verso i 18 mesi è meglio fargli provare una bici senza pedali (balance bike), sufficientemente bassa da permettergli di avere tutta la pianta del piede a terra. E’ un buon allenamento per cominciare a giocare con l’equilibrio e la velocità. Vedrete che in poco tempo imparerà a scorrazzare senza problemi. Poi, dai 3 o 4 anni si può cominciare ad avvicinarsi ad una bici vera e propria, con sella regolabile, in modo che riesca sempre a toccare per terra. Ovviamente senza rotelle. Sarà il bimbo che presa confidenza con il mezzo da fermo, vorrà provare a spingersi in avanti per testare il suo equilibrio. Questa è la fase in cui l’incoraggiamento fa molto di più di mille parole da “istruttore”. La padronanza del mezzo arriverà man mano farà esperienza e magari sbucciandosi anche qualche ginocchio.
Se volete davvero dargli una mano potrete aiutarli a frenare prendendogli il manubrio durante la pedalata avvisandoli che si sta per lasciare la presa. A quel punto saranno costretti ad usare i freni. Si tratta di un ottimo esercizio da ripetere più volte. Inoltre, insegnategli sempre a guardare avanti e mai la ruota anteriore che gira, cosa che i più piccoli fanno spesso, dimenticandosi di essere in strada. Poi appena sarà possibile, scegliere aree meno trafficate e in mezzo alla natura per cominciare a godervi lunghe pedalate con il vostro piccolo.