Volete una bicicletta elettrica ma non avete voglio di comprare, subito, tutta la bicicletta nuova? La soluzione c’è: basta applicare alla bicicletta che avete già il motore che dia l’assistenza necessaria alla pedalata. Di sistemi ce n’è di diversi tipi: da quelli che montano sul telaio agendo direttamente al livello del movimento centrale, alle ruote motorizzate. Si tratta di speciali ruote con, all’interno della parte centrale, che fa da mozzo, motore, batteria ed elettronica necessaria alla gestione del sistema (e magari comandabile con sistema wireless direttamente da uno smartphone). Fantascienza? No, tecnologia che si evolve nella direzione che ci piace di più: quella della bicicletta.

Non perderti questo:   Il casco per la bicicletta: come sceglierlo e perchè

Ma la legge cosa dice? Abbiamo approfondito un po’ la questione e quel che se n’è ricavato è che se si utilizzano componenti regolarmente omologati per la vendita sul territorio europeo non ci saranno problemi a sfruttare sistemi applicati in un secondo tempo. Un po’ come avviene, in sostanza, quando si montano componenti comprati in un secondo tempo su una qualsiasi bicicletta tradizionale. Ecco l’approfondimento tecnico qui.