L’opinione di Giordano

Una delle domande più poste dai navigatori di internet  che praticano sport è se sia giusto l’utilizzo degli integratori  salinici. Proviamo a fare un minimo di chiarezza e poi ognuno di voi sarà libero di decidere sull’utilizzo o no di questi prodotti.

Partiamo dal capire cosa succede al nostro corpo quando siamo impegnati in una attività fisica:

La nostra pelle contiene da due a tre milioni di ghiandole sudoripare circa. E allora non c’è da meravigliarsi, se con lo sforzo fisico o il calore compaiano velocemente le gocce di sudore sul nostro corpo. Ma perchè sudiamo?  Il sudore favorisce la termoregolazione della pelle, in quanto esso raffredda  i vasi sanguigni in essa contenuti. Il liquido prodotto dalle ghiandole sudoripare, è costituito da ACQUA e SALI (principalmente sodio, potassio, magnesio, cloro tra gli elettroliti e in oltre da acido lattico e urea).

Potassio, magnesio e sodio a cosa servono?

Il potassio è concentrato soprattutto all’interno delle cellule mentre il sodio, è invece distribuito prevalentemente nei fluidi extracellulari. Insieme contribuiscono a  mantenere in equilibrio i valori metabolici  che permettono le funzioni  vitali dell’organismo, come il battito cardiaco.  Insieme, questi due minerali presiedono anche all’equilibrio idrico e al trasporto di sostanze dentro e fuori dalle cellule.  Il potassio, ancora, è indispensabile a tutti gli altri muscoli, di cui ne regola la contrazione, ed è coinvolto sia nella sintesi delle proteine, sia nella trasformazione del glucosio in glicogeno, la forma con cui questo zucchero viene immagazzinato nel corpo per essere utilizzato come riserva di energia.
Il magnesio invece, contribuisce a una corretta comunicazione fra cellule nervose e cellule muscolari, regolando la trasmissione degli impulsi nervosi. Intervenendo nel metabolismo di lipidi, glucidi e proteine, questo elemento aiuta inoltre la produzione di energia, regola il ritmo cardiaco e riduce la produzione di adrenalina con il risultato di lenire tensioni e crampi.

Non perderti questo:   Bike packaging, addio al vecchio caro portapacchi

Senza addentrarci oltre  in aspetti medici, come avete letto la mancanza di questi tipi di Sali, può produrre  sintomi facilmente riassumibili in stanchezza, crampi muscolari, cali energetici, sonnolenza e scarso appetito. E’ risaputo che il corpo umano assume i sali minerali, le vitamine, le proteine e quanto altro gli è fondamentale solo dal cibo che ingerisce. Basti pensare che, in un frutto, nella verdura, negli amidi, o nella carne ci sono più sali minerali che in centinaia e a volte migliaia di litri d’acqua.

IMG_5292

Quindi?

Una dieta equilibrata è sicuramente indispensabile per il corretto equilibrio e funzionamento del nostro corpo, ma in certi casi, quando si è sottoposti a sforzi prolungati o si è impossibilitati al normale reintegro, ricorrere a “integrazioni” può essere utile per ritrovare quello spunto iniziale che permetta di concludere lo sforzo nei migliore dei modi, senza sottoporre il nostro corpo a ulteriori stress….

Per INFO Mgkvis