Marocco, l’Atlante in bicicletta

Il Marocco, uno dei paesi più affascinanti del nord africa, a poche ore di volo dall’Italia è la meta di questo tour di due giorni in bicicletta. L’impegno fisico è notevole, ma i panorami e il piacere che si prova sono impagabili.

Il punto di partenza e l’arrivo è la splendida Marrakech, con la brulicante Medina, gli incantatori di serpenti di piazza Jemaa el Fna, la Kotoubia e le sue strade piene di vita.

Il primo giorno si parte per andare nella Ourika Valley, una località a circa 60 km da Marrakech,  una valle incantata, percorsa da ruscelli e coperta da bellissime piante. In questo giro non c’è nulla di scontato.

in bicicletta sull'atlante

Attraverseremo i  torrenti su ponti di corde e assi, caricheremo le nostre biciclette sui dorsi dei muli e saliremo a piedi per il sentiero che ci porterà sulla cima delle montagne, il tutto per poter ammirare i panorami mozzafiato che le montagne dell’Atlante sono in grado di regalarci.

viaggiare in bici in Marocco

Arrivati sulla cima inizierà la nostra avventura in bicicletta, scenderemo nel villaggio berbero dove pranzeremo, sembrerà di tornare indietro di qualche centinaia d’anni, qui non c’è la luce e i ritmi sono quelli della natura.

viaggi in bici marocco

Mangeremo nelle case del paese a avremo la possibilità di comperare alcuni prodotti locali e poi riprenderemo le nostre biciclette per una lunga discesa sulle strade sterrate, che metteranno a dura prova le nostre gomme e i nostri ammortizzatori e le nostre braccia… una volta arrivati in fondo alla discesa, troveremo le macchine che ci riporteranno a Marrakesch.

viaggiare in Marocco in bicicletta

Il secondo giorno saliremo fino a Oukaimeden, la più alta località sciistica dell’Africa a 2650 metri.

Qui nel periodo invernale ci sono 6 impianti di risalita che portano fino ai 3243 metri. Come potete aver capito, la giornata è una lunga pedalata in salita, una salita accessibile e costante, ma lunga 36 km.

viaggi in bici marocco

Il percorso si snoda sempre nella valle di Ourika. Una volta arrivati a Setti Fatma,l’ultimo paese della valle famoso per le 7 cascate di acqua, si prende una  gola laterale e ci si inerpica lungo la strada superando  luoghi unici, di una bellezza struggente che ripagano dello sforzo prolungato. Ovviamente la sensazione di passare in poche ore dal deserto fino alla neve è una delle molle che fanno sembrare la fatica meno pesante. Il rientro avviene sempre per la stessa strada e anche qui l’attenzione deve essere massima, con il casco ben stretto in testa e la velocità che deve essere moderata. Una volta arrivati all’imbocco della valle troveremo i fuoristrada per portarci a casa, per il meritato riposo.

l'atlante in bicicletta

Il Marocco, con i suoi contrasti che vanno dal mare alla montagna e al deserto, si rivela una fonte di sorprese affascinanti, che danno la possibilità ai ciclisti di divertirsi e di soddisfare il piacere di conoscere.

Questo tour è per persone molto allenate ma esistono percorsi alla portata di tutti.

marocco bici famiglia

Per informazioni sui tour contattate  www.argansports.com

 Giordano Roverato