Solidarietà, aiuti, il mondo del ciclismo non è esente dalla generosità in tempi così difficili. L’ultima notizia è quella che Vincenzo Nibali mette all’asta la bici Tour de France 2014, il ricavato verrà devoluto alla Protezione civile. Sono passati sei anni ma gli appassionati ricorderanno di certo la bici con la quale il ciclista, nel trionfale Tour, volò sul pavé simbolo della Parigi-Roubaix. In quell’occasione lo Squalo, già in maglia gialla, inflisse distacchi pesantissimi a tutti i suoi avversari e iniziò l’emozionante cavalcata che culminò con la conquista di quella Grande Boucle. Il siciliano divorò quelle pietre in sella alla sua bicicletta modello S-Works Roubaix prodotta da Specialized e il 35enne, d’accordo con la nota azienda, ha deciso di mettere all’asta quel mezzo. L’intero ricavato verrà devoluto alla Protezione Civile per sostenerla nella battaglia contro il coronavirus. Specialized Italia propone uno dei suoi pezzi pregiati sul sito di “Regala un Sogno”. Base d’asta di 3.000 euro, si incomincerà lunedì 6 aprile e si andrà avanti fino a mercoledì 15 aprile (ore 20.00). Si tratta di un vero e proprio cimelio che farà sicuramente gola a tutti gli appassionati dei pedali e ai fan di Vincenzo Nibali.

foto da profilo fb