Premio alle stutture ricettive per la sostenibilità

A Milano, nell’ambito della BIT – Borsa Internazionale del Turismo- appena conclusa sono stati proclamati i vincitori della seconda edizione di Green Travel Award .

Si tratta di un premio istituito dal  GIST – Gruppo italiano stampa turistica – per le eccellenze del turismo sostenibile e responsabile. Il prestigioso riconoscimento, attribuito dal Gruppo Italiano Stampa Turistica (gruppo di specializzazione della Federazione Italiana della Stampa) presieduto da Sabrina Talarico sulla base delle segnalazioni pervenute da oltre 200 soci e da uffici stampa, è andato quest’anno alle migliori realtà italiane della ricettività turistica, così come delineate dalla costituenda “Carta europea del turismo sostenibile e responsabile”.

 

Ecco i nomi dei cinque vincitori:

 

per la categoria “Green Accomodation”, Green Travel Award 2015 a:

Agriturismo Le Valli, Casciana Terme (Pisa)

 

per la categoria “Bio Spa”, Green Travel Award 2015 a:

Naturalis Bio Resort, Martano (Lecce)

 

per la categoria “Ospitalità con Gusto”, Green Travel Award 2015 a:

Agriturismo Costiera Amalfitana, Tramonti (Salerno)

 

Per la categoria “Villaggi Eco”, Green Travel Award 2015 a:

Urbino Resort, località Pantiere, Urbino

 

per la categoria “Tour Operator/”, Green Travel Award 2015 a:

Four Seasons – Natura e Cultura by Gaia900, Roma

 

Il Premio consiste in una targa con il logo del Premio disegnato da Miriam Mirri.

La giuria 2015, che ha deliberato sulla base delle segnalazioni e delle candidature sollecitate dai soci Gist, era così composta: Paolo Crespi (presidente), Diana De Marsanich, Bruno Gambacorta, Elena Pizzetti, Edoardo Stucchi

 La redazione