Leo e Vero, l’anima di lifeintravel, sono noti così agli internauti e ai cicloamatori. Li conosciamo attraverso le loro entusiasmanti esperienze ciclistiche in giro per il mondo che oggi sono diventate anche un libro. In “Cicloturismo per tutti ” raccontano la Nuova Zelanda, la Patagonia, il Sudest Asiatico, il Marocco, l’attraversamento nel 2014 degli Appennini da nord a sud, fornendo utilissimi consigli su come va costruito e affrontato al meglio un viaggio in bicicletta; itinerari di viaggio più o meno conosciuti, attrezzatura indispensabile al cicloturista, siti da consultare prima della partenza ecc.

 

libro di cicloturismo Questo simpatico volumetto rosso è a tutti gli effetti una guida e un pozzo di di idee e suggestioni da cogliere; personalmente ho trovato formidabile la parte dedicata alle donne sole in viaggio (5 consigli per viaggiare da sole), donne forti o che si scopriranno forti, dopo avercela fatta, dopo aver affrontato il primo viaggio in solitaria per scoprire che sole non si è mai e che una volta partite, ci si apre alla vita, al mondo, al prossimo e che il più grande dono che si possa fare a se stesse, è nutrirsi di emozioni, come solo un viaggio del genere possa fare….

 

Condivido il pensiero di Leo e Vero, che ritengono  la bicicletta un mezzo di trasporto e svago, davvero trasversale, una pratica a cui tutti possono avvicinarsi; a tal proposito, altro paragrafo interessante è quello dedicato alla bici in famiglia, dove si trovano ottimi consigli per i primi approcci al cicloturismo da parte dei bambini/ragazzi e dove si sottolinea tra l’altro, l’importanza del tempo trascorso insieme, facendo movimento utilizzando un mezzo di trasporto totalmente ecologico, insegnando nel contempo sia le buone abitudini di viaggiare ad impatto ambientale zero, sia le regole base del codice della strada, attività che i bambini amano molto.

Non perderti questo:   Il 15 settembre di 100 anni fa nasceva Coppi

 

Si sa che le buone abitudini apprese da piccoli,  consolidano il proprio bagaglio di conoscenze per sempre e, l’educazione “green” associata all’educazione al movimento e al rispetto del codice stradale, sono da considerare senz’altro un bagaglio indispensabile per i ragazzi “nativi digitali”!

 

La guida è un’ottima alleata per: i pionieri della bicicletta, per le famiglie, per i viaggiatori in solitaria, per cicloturisti in hand bike ed anche per chi osi viaggi più difficili ed avventurosi.

Tutti gli aspetti del cicloturismo, vengono affrontati davvero con dovizia di particolari e indispensabili consigli, offrendo la possibilità di costruire il proprio itinerario in tutta sicurezza, premessa indispensabile al divertimento su due ruote…

Carolina Silvestrin