Ultimo fine settimana di febbraio, in previsione di una stagione primaverile molto “calda” in fatto di eventi su due ruote. Dopo Cosmobike Show, la fiera di Verona dedicata alle due ruote, che ha attratto centinaia di visitatori da ogni parte d’Italia e non solo, gli appassionati salgono in sella tra giri urbani e gare di campionato. Dunque, aprite le rubrica e segnate ciò che più vi interessa.

Partiamo subito con le Granfondo: diverse le gare in programma per il 23 febbraio sparse in Italia.

In Liguria si dà il via alla Granfondo Internazionale Laigueglia, a Savona, in bici da corsa per 113 km tra salite e discese, ammirando un territorio molto particolare. Per partecipare www.granfondo.it/granfondo/gran-fondo-internazionale-laigueglia.

Nella terra dei vini, prende il via la Granfondo le Terre di Franciacorta, tra Adro, Brescia e Franciacorta. Circa 43 km con dislivello di 870 mm, dunque la mountain bike non deve mancare. Come anche delle gambe allenate e un buon fiato. Partenza e arrivo ad Adro. Per info www.gfleterredifranciacorta.com.

In occasione del San Valentino appena trascorso parte l’undicesima edizione del Granfondo dell’Amore della città di Terni. Si parla di 100 km con 1350 di dislivello. Inizio previsto alle 9,30 da via del Centenario. Dopo un primo tratto pianeggiante di circa 13,5 km, i ciclisti affronteranno i 5.100 metri della salita di Sangemini. www.asdilsalice.it/HOreChuTChIpTioRKiComIUMBLEsim/gfamore/contatti/.

A Livorno si pedala a ritmo di Randonnée per oltre 200 km. Si tratta di una prova valida per il campionato italiano randonnée, dunque per professionisti. Per maggiori info www.teamlabronicabike.it.

Terzo trofeo Grandapulia aperto a tutti i tesserati degli enti convenzionati. Si tratta di un percorso pianeggiante di 4 km a giro da ripete per 15 volte, per un totale di 60 km. Verranno premiati i primi tre di ogni categoria. Partenza prevista per le ore 9,00. Per info www.csainciclismo.it/prossime-gare/2227-3-trofeo-grandapulia.

In bici a Portofino. Sulla panoramica via Aurelia si pedala fino alla perla della riviera del Levante. Si tratta della prima gita del 2020 organizzata dalla Fiab Tigullio in previsione delle prossime uscite primaverili. https://www.andiamoinbici.it/show/in-bici-a-portofino.

Si continua con vedute mozzafiato sulle sponde del Lago di Como con giro in bici  molto interessante: si percorrono le piste lungo il lago da Menaggio a Colico, a ridosso dell’acqua, passando dal Pian di Spagna, sull’Adda per Colico, quindi Bellano. Si tratta di 60 km prevalentemente in pianura con un itinerario molto vario: in treno da Milano a Varenna, quindi traghetto per Menaggio, lungolago, ponte sul Mera e quindi Bellano stazione, per ritorno in treno. Per info www.andiamoinbici.it/show/sulle-sponde-del-lago-di-como.

Se siete nei dintorni di Padova un bel giro in bici è stato organizzato dalla Fiab dal titolo “Alla scoperta della Padova Invisibile 2020”. Gli itinerari raccontano la storia della città visitando i luoghi dei principali servizi ai cittadini. La partenza dei tour in bicicletta avrà luogo da Prato della Valle, davanti all’ex Foro Boario, alle ore 9,30 per terminare alle 12,30. I percorsi si svolgono all’interno della città e non superano i 10 km. Si tratta di un tour aperto a tutti e a tutti i tipi di bici. https://www.andiamoinbici.it/show/padova-invisibile-2020-la-citta-e-i-servizi-ai-cittadini-fra-ottocento-e-novecento-l-alimentazione.

Alla scoperta dalla street art. A Torino si pedalerà da piazza del Castello verso la zona di barriera di Milano per ammirare i tredici grandi murales nella zona, realizzati da Millo, uno street artist italiano di fama internazionale e dallo stile inconfondibile. E’ un percorso di 15 km in pianura e per tutti i tipi di gambe. Se volete partecipare www.andiamoinbici.it/show/street-art-barriera-speciale-millo.

Da Brindisi a Lecce seguendo la via Francigena, o Romea, parte di un fascio di vie, dette anche vie romee che dall’Europa occidentale, in particolare dalla Francia, conducevano nel Sud Europa fino a Roma e di qui proseguivano verso la Puglia. Un viaggio mattutino immerso nella natura, in strade secondarie, lungo 40 km e destinato a tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza diversa. Si parte alle 9,00 da piazza della Vittoria a Brindisi. Rientro in treno da Lecce con il treno regionale delle 15,13. Maggiori info su www.andiamoinbici.it/show/da-brindisi-a-lecce-seguendo-la-francigena.

Vi segnaliamo inoltre il 23 febbraio al Garda Forum di Montichiari (BS) ANCMA Bike Day, Dall’acquisto alla rottamazione: nuove opportunità per nuovi processi commerciali. Un evento gratuito destinato ai professionisti della bici. Un modo per dotare i gestori degli shop e i propri dipendenti, degli strumenti necessari a gestire un’attività all’avanguardia e utilizzare gli strumenti messi a disposizione del settore.

Foto www.yamgu.com, www.expedia.com, pixabay.com