Cosa troverai in questo articolo:

Si chiama Africa classic l’avventura ciclistica nel cuore del continente africano che dopo sei edizioni diventa internazionale. Dal 3 al 10 ottobre sarà organizzata una sei giorni di immersione nella natura incontaminata della Tanzania alle falde del Kilimanjaro. 400 km di terra rossa e piste sterrate tra i paesaggi africani, un’esperienza sportiva e umana che attraverserà i progetti di Amref per la salute della comunità.


Il percorso

Il percorso dell’edizione internazionale in Tanzania, l’Africa classic, prevede 6 giorni e 400 km in bici a 4.000 metri di altitudine. Questa la tabella di marcia: Pista dello Sugar Cane – Moshi (54 km, 298 m alt); Pista della terra rossa – Lago Chala (74 km, 682 alt); Pista del Kilimanjaro – campo Snowcap (62 km, 1.385 alt); Pista Masai – Parco naturale (81 km, 929 alt); Parco naturale – Lago Momella (80 km, 589 alt); Pista Lago Momella (46 km, 179 alt). Verranno visitati i progetti “I flying doctors”, “I progetti idrici”, “La formazione di operatori di comunità”, “La lotta alle mutilazioni genitali femminili”. Una squadra si occuperà dei partecipanti con a seguito meccanico, medico, trasporto di emergenza, team di produzione e operatori video.

I costi del progetto

Per questa prima edizione internazionale sono previsti un centinaio di partecipanti, una sfida contro se stessi e un contributo per migliorare la salute di migliaia di persone. Per partecipare ci si deve registrare al sito http://www.africaclassic.eu e attivare la personale raccolta fondi. Tempo massimo per raggiungere l’obiettivo il 25 settembre.

Amref

Amref è un’organizzazione sanitaria africana che opera nel continente ed è stata fondata nel 1957 a Nairobi. L’associazione promuove lo sviluppo della salute in Africa operando all’interno delle comunità locali con il coinvolgimento attivo delle popolazioni, del personale e dei sistemi sanitari pubblici. La misssion è quello di garantire il diritto alla salute in modo equo e duraturo. Oggi Amref ha sette sedi operative in Africa e nove sedi in Europa a cui si aggiungono quelle di USA e Canada. In Africa sono più di 1.000 le persone in staff impiegate sui progetti di cui il 97% africane, con 160 progetti sanitari attivi in 35 diversi paesi. Ogni anno vengono raccolti oltre 100 mln di euro e 10 mln di persone beneficiano ogni anno dei programmi Amref.
https://www.amref.it/