Cortina è tutta in fermento in attesa di inverni che riporteranno il grande sci alpino, con le finali di Coppa del Mondo del 2020, i prossimi Mondiali del 2021 e, in tandem con Milano, i Giochi Olimpici del 2026. Ma Cortina è anche bici e mountain bike, e la declinazione estiva del Dolomiti Superski è il Dolomiti SuperSummer che offre un pacchetto di agevolazioni e idee per un’estate green.

Dolomiti Bike Galaxy

Da non perdere alcuni must come Bike trail 5 Torri Freeride, il Bike trail Averau, il Bike trail Superpanorama e il Bike trail Mietres Freeride. Si tratta di quattro percorsi che comprendono l’uso di impianti e navette. Per muoversi all’interno del comprensorio sono disponibili le tessere Bike & Hiking Pass, oltre alle diverse soluzioni proposte dal Dolomiti SuperSummer.
www.skipasscortina.com e www.dolomitisupersummer.com

Faloria e Socrepes. Le bici qui trovano un passaggio fino a quota 2.123 metri da dove si ha una visione a 360° a partire dai Monti Pallidi, il Monte Pelmo, le Tre Cime di Lavaredo e le Tofane al centro. Molti percorsi per la mountain bike si snodano alle pendici del Cristallo e del Faloria. Salendo, invece, con gli impianti, una grande classica è proprio l’anello di 21 km che scende lungo la val Padeon alle pendici del Cristallo. A Socrepes gli amanti delle due ruote, sia esperti che principianti, trovano tre percorsi fra flow di nuova generazione ed old school.
Ma tanti itinerari si snodano anche a Col Drusciè, Ra Valles e Cima Tofana dove si sta realizzando il nuovo impianto per i Mondiali di Sci Alpino 2021. E poi vi segnaliamo itinerari ad Auronzo e Misurina, ma merita una “gita” anche il Lagazuoi vera finestra sulla storia. Mentre l’area Cinque Torri offre un ambiente naturale incontaminato, con palestre di roccia, itinerari escursionistici e ovviamente per mountain bike.

Non perderti questo:   Seconda edizione a Rimini per l'Italian Bike Festival