Il primo condominio a misura di ciclista

La casa cambia pelle e diventa a misura di ciclista. Nel distretto di Lichtenberg, nella zona orientale di Berlino, Fahrradloft è il primo condominio progettato esclusivamente per ciclisti. In sella alla bicicletta si si potrà accedere ai 42 appartamenti di cui si compone lo stabile, progettato dagli architetti Lars Göhring e Paul Wichert, grazie ad ascensori ideati per contenere e trasportare il mezzo.

Fahrradloft 1

Dall’ascensore è possibile pedalare direttamente fino al salotto, senza mai scendere dal sellino, grazie al collegamento con il terrazzino-parcheggio in dotazione per ogni appartamento. Prima iniziativa al mondo pensata per i bikers, la struttura è costruita interamente con materiali ecologici, per ottenere la massima efficienza energetica, e dotata di un tetto-giardino (accessibile naturalmente anche in bici). Gli appartamenti, non ancora ultimati, sono stati venduti nel giro di pochi mesi, per un costo che varia dai 1800 ai 2800 euro al metro quadrato (http://www.fahrradloft.de/).
Nel 2018 sarà invece inaugurato in Olanda il più grande parcheggio cittadino per bici del mondo.

 

 

 

facciata verso il giardino, Fahrradloft 3I ciclisti in Italia sono circa 14 milioni, divisi tra coloro che la impiegano solo nel fine settimana (la maggior parte, 9 milioni di persone) e chi invece ne ha fatto il suo mezzo di trasporto preferito (5 milioni).
Nel 2012, per la prima volta dal 1948, la vendita di bici ha superato quella delle macchine: 1.748.000 le prime, 1.450.000 le seconde.
Senza contare il numero di veicoli fermi, con 60 milioni di vetture in giro e appena 36 milioni di patenti.

 

Laura Colognesi