Il Piemonte ha voglia di farsi conoscere, nasce per questo #thinkserravalle un mix di convenzioni e percorsi in rete tra moda, cultura, vino, natura e sport. Esperienze esclusive e su misura, un progetto collettivo di promozione turistica dell’Alto Monferrato, dove si può organizzare una piccola fuga dalle principali città del Piemonte e della Lombardia per rilassarsi e dedicarsi alle proprie attività preferite, tra le colline comprese tra Gavi, Novi Ligure e Serravalle Scrivia.
Un esempio? Autunno è tempo di vino, funghi e tartufi. Si può partire in jeep con un vero trifolao e il suo fidato cane alla ricerca di uno dei frutti più pregiati del Piemonte e portarsi a casa il proprio bottino. Oppure gustare il tartufo e le altre prelibatezze enogastronomiche della zona, una cucina di confine tra Piemonte e Liguria, nei tanti agriturismi, trattorie e ristoranti attivi in zona, per ogni tipo di esigenza e di budget fino a resort di lusso con SPA.


Per chi ama la bicicletta ci sono diversi percorsi da percorrere anche in e-bike, volendo con un esperto accompagnatore. Strade e sentieri che si snodano tra cantine, vigne e castelli, per scoprire le colline dove nasce il vino Gavi. Le stesse strade solcate da Fausto Coppi e Costante Girardengo che in queste zone sono nati e si allenavano. A Novi Ligure c’è il bellissimo museo dedicato ai campionissimi (http://www.comune.noviligure.al.it) e a Castellania la casa-museo di Fausto Coppi (http://www.faustocoppi.it/).
Un assaggio di storia? Una visita guidata a Libarna, la cosiddetta “piccola Roma”, la principale area archeologica del Piemonte (http://www.libarna.al.it/). Situata sulla Via Postumia, a pochi chilometri da Serravalle, rappresenta una piccola parte della città originaria della quale sono oggi visibili l’anfiteatro, il teatro, due quartieri di abitazioni e alcune strade urbane.
Volete “gustare” il territorio? Niente di più facile tra degustazioni guidate nelle cantine del Consorzio di Tutela del Gavi, il bianco piemontese da uve cortese (www.consorziogavi.com) accompagnate dalle prelibatezze della cucina del territorio, un mix di saperi e sapori tra Piemonte e Liguria.
Un’idea per l’autunno, scoprire il Piemonte, quello genuino ed autentico tra territorio, natura, cultura, sport e piaceri della tavola.

Non perderti questo:   La classifica delle città più rispettose dell'ambiente

www.thinkserravalle.it