Prima che la Bora inizi a soffiare forte,

occorre montare in sella e assaporare l’autunno istriano nel suo massimo splendore.

Istria Gran Fondo, è un appuntamento imperdibile per chiunque voglia scoprire questa meravigliosa terra di confine.

Il prossimo weekend, infatti, questo evento ci porterà tra mare e colline incontaminate, in una kermesse per bici da strada di tre giorni.

Punto di partenza dell’Istria Gran Fondo sarà Umago,

ridente porto affacciato sull’Adriatico.

L’Istria è una regione di contatto, terra di bilinguismo e crocevia culturale.

Sulle sue sponde e sulle sue alture sono passati i Romani,

che hanno lasciato un meraviglioso anfiteatro a Pola.

Una sorta di Colosseo col mare dietro. Poi arrivarono i Veneziani, le cui tracce opulente sono ancora visibili nei fasti gloriosi dei palazzi nobiliari. E poi Napoleone, gli Asburgo, i Tedeschi, gli Italiani e gli Jugoslavi.

Una terra che mescola l’odore acre di un passato doloroso, al profumo dell’Est

e della macchia mediterranea, dove il verde e il blu si uniscono in un unico abbraccio sferzato dal vento incessante dell’Adriatico Settentrionale; alture gentili e borghi di pescatori, taverne accoglienti e vigneti baciati dal sole; un posto ideale da scoprire pedalando.

E tra il 6 e l’8 ottobre prossimi i colori accesi di ottobre vedranno sfilare centinaia di atleti e appassionati della bicicletta. Sabato 7 sarà il giorno dedicato agli agonisti, che potranno scegliere tra due percorsi, l’ Istria Gran Fondo Classic (136 km) e l’ Istria Gran Fondo Small (90 km). Entrambi i tracciati sono disegnano un anello con partenza e arrivo a Umago, e alcuni tratti sono già stati utilizzati per una tappa del Giro d’Italia 2004.

CLASSIC

  • lunghezza: 136 km
  • dislivello: 1450+
  • centri attraversati: Umag – Novigrad – Tar – Višnjan – Tićan – Baderna – Tinjan – Sv. Petar u šumi – Pazin – Škropeti – Motovun – Livade – Oprtalj – Šterna – Kremenje – Momjan – Kaštel – Plovanija – Savudrija – Umag (Stella Maris)
  • traccia gpx: scarica
Non perderti questo:   Prima edizione di Bike Ecomony 24 a Rimini a settembre
Un percorso avvincente, che in poco più di 130 km concentra tutta la diversità del territorio istriano.

Dai primi chilometri sul mare, infatti, ci si immerge nell’entroterra tra colline e campagne, nel cuore più verace della regione. Dal punto di vista altimetrico, il tracciato non presenta particolari difficoltà, a parte uno strappo di circa 6 km, ma occorre stare attenti a un paio di piccoli dossi inaspettati verso la fine e al fondo stradale all’interno dei paesi, che spezzano il ritmo col loro selciato sconnesso.

SMALL

  • lunghezza: 90 km
  • dislivello: 880+
  • centri attraversati: Umag – Novigrad – Tar – Višnjan – Tićan – Vižinada – Ponte Porton – Bijele Zemlje – Marušići – Kremenje – Momjan – Kaštel – Plovanija – Savudrija – Umag (Stella Maris)
  • traccia gpx: scarica

Una versione di poco ridotta della Classic, con parte iniziale e finale in comune. Anche qui i dislivelli sono ridotti, ma sono presenti anche saliscendi con tratti tecnici e mediamente impegnativi che renderanno la gara avvincente. In entrambi un’insidiosa curva a 90° a 100 metri dal traguardo garantirà un arrivo spettacolare e incerto fino all’ultimo.

Ma Istria Gran Fondo non è un evento esclusivamente dedicato agli sportivi, anzi. Nelle giornate prima e dopo la gara sono previsti due appuntamenti dedicati ai neofiti della bici, cicloturisti e famiglie. Venerdì sarà il turno del Wine & Bike Sea Tour, una tranquilla passeggiata di 10 km lungo la costa che coniuga la libertà dei pedali alle eccellenze enogastronomiche della regione; domenica invece saranno protagoniste le famiglie, per i 25 facili km del Family&Gourmet Tour, altro itinerario alla scoperta delle bellezze delle sponde istriane. Per chi non avesse una bici, sarà possibile noleggiarne una tramite i numerosi servizi di bike-sharing. E tanti eventi di contorno per adulti e bambini, giochi, minipiste ciclabili, sfilate di moda, degustazioni e lezioni di aerobica.

Le iscrizioni saranno possibili fino al giorno stesso della gara, sabato 7 ottobre, tramite il sito ufficiale www.stotinka.hr/ . La scorsa edizione ha visto più di 800 partecipanti e centinaia di persone coinvolte nell’organizzazione. Noi di viagginbici.com saremo lì. E voi?